/ Sport

Che tempo fa

Rubriche

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Sport | venerdì 19 febbraio 2016, 09:00

Spunta il sole e Cal Crutchlow con la sua LCR Honda comincia a aumentare il ritmo

Crutchlow ha lavorato principalmente sulla ciclistica della sua RC213V così come sul nuovo sistema di elettronica segnando il quinto tempo della giornata in 1’29.671 e completando 61 giri

Il secondo giorno di test sulla pista di Phillip Island inizia sotto un cielo coperto e qualche scroscio di pioggia che mette in allerta nuovamente i piloti ed i team della classe regina. Fortunatamente le condizioni meteo sono migliorate nel tardo pomeriggio dando la possibilità al pilota LCR Honda Cal Crutchlow di continuare la messa a punto della sua Honda no. 35.

Il layout del circuito Australiano ha sempre rappresentato una “sfida” per i costruttori di pneumatici così come per il nuovo fornitore Michelin che ha fornito a Crutchlow e colleghi una serie di coperture da provare approfittando dell’asciutto con l’intento di raccogliere dati basilari per l’inizio del Campionato a metà Marzo.

Crutchlow ha lavorato principalmente sulla ciclistica della sua RC213V così come sul nuovo sistema di elettronica segnando il quinto tempo della giornata in 1’29.671 e completando 61 giri.

#35 Cal Crutchlow – 5°(1’29.671)

“Anche oggi il maltempo ha limitato il nostro lavoro qui a Phillip Island ma il Team ha lavorato bene come sempre e verso la fine abbiamo messo insieme un pò di giri buoni. Il ritmo non è quello che speravamo ed io non mai spinto troppo ma ci son diverse cose da sistemare. Adesso valuteremo bene con la squadra il da farsi per domani in modo da arrivare in Qatar con una buona base. Adesso facciamo ancora molta fatica a gestire l’elettronica e trovare un buon bilanciamento della moto non è semplice. Oggi abbiamo girato ancora con il motore in versione 2015 ma se riusciamo a fare un passo in avanti spero di poter usare la versione aggiornata nei prossimi test in Qatar”.

 

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore