/ Altre notizie

Altre notizie | 07 dicembre 2016, 07:31

L’autostrada A8 si sta trasformando in una “via della speranza e della disperazione”

Dopo tre migranti deceduti negli ultimi mesi, ora una donna è rimasta gravemente ferita dopo essere stata investita da un’auto all’altezza di Eze

L’autostrada A8 si sta trasformando in una “via della speranza e della disperazione”

L’autostrada A8 si sta trasformando in una “via della speranza e della disperazione”, ma si colora anche col rosso del sangue.

Dopo tre migranti deceduti negli ultimi mesi, ora una donna è rimasta gravemente ferita dopo essere stata investita da un’auto all’altezza di Eze.

E’ stata ricoverata al Pasteur di Nizza.

Da alcune settimane pannelli luminosi, sia in Italia, sia in Francia, segnalano la possibile presenza di pedoni: la velocità delle auto (il limite è di 130 Km all’ora in Italia e di 110 Km orari in Francia) accentua il pericolo, sia per chi cerca di raggiungere la Francia a piedi, sia per quanti conducono veicoli che rischiano di trovare persone in mezzo alla strada nelle ore notturne, quando al visibilità è ridotta.

b.t.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium