/ Eventi

Eventi | 26 settembre 2019, 18:00

Al via oggi il 1° Festival occitano della canzone tradizionale

Oggi a Peillon, nell’arrière pays nizzardo, poi a Contes, Cantaron e domenica a Nizza. Trasmetto in diretta su Radio Pantai

Il gruppo Cocanha

Il gruppo Cocanha

Il 1° Festival occitano della canzone tradizionale "Vocàlia dals Palhons" inizia oggi nell’arrière pays di Nizza.

Sono previsti concerti con Lu Misteriós, La Taca d'Òli e Cocanha.

Lu Misteriós proporrà tre canzoni conosciute, ma nella versione originale.

La Taca d'Òli, intratterrà il pubblico con canzoni polifoniche tradizionali dei due versanti alpini: la direzione sarà affidata a  Françoise Marchetti del Còro de Berra.

Cocanha, con tre voci femminili (Maud, Carolina e Lila), proveniente da Tolosa, si esibirà in musiche accompagnate da tamburelli a corda e percussioni.
Cocanha propone la tradizione come un filo intrecciato nel presente, che le consente di proporre temi che le sono cari: status delle donne, migrazioni, storie d'amore contemporanee.

Nel Festival della canzone tradizionale "Vocàlia dals Palhons", l'occitano vive come una lingua contemporanea, con le sue varie varianti dialettali, che vanno dalla Guascogna alla Linguadoca.

Questo il calendario del Festival:

  • Il 26 settembre 2019 a Peillon
  • Il 27 settembre a Contes
  • Il 28 settembre a Cantaron
  • Il 29 settembre a Nizza

Gli utili  del festival saranno destinati al progetto di creazione di una scuola bilingue (nizzardo e francese) a Calandreta arrière pays nizzardo.

L'evento sarà trasmesso su Ràdio Nissa Pantai che si può ascoltare anche attraverso internet.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium