/ Business

Business | 12 luglio 2019, 06:40

Al CES, le nuove tecnologie stanno cambiando il modo in cui viene condotto il gioco d’azzardo

Le ultime generazioni di schermi, l'imaging virtuale, ma anche l'intelligenza artificiale stanno cambiando il gioco per gli operatori del settore. Per non parlare della possibile scoperta del denaro elettronico

Al CES, le nuove tecnologie stanno cambiando il modo in cui viene condotto il gioco d’azzardo

Le immagini virtuali e l'intelligenza artificiale stanno cambiando il mondo del gioco d'azzardo.

Se l'e-sport era uno dei temi dell'ultimo Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas, la settimana scorsa, tutto il mondo del gioco d'azzardo, e il gioco d'azzardo in particolare, era interessato da questo incontro annuale intorno alle nuove tecnologie. Le ultime generazioni di schermi, l'imaging virtuale, l'intelligenza artificiale e il denaro elettronico tendono a rivoluzionare l'ambiente per gli operatori di scommesse, le lotterie e i casinò. Un settore che, secondo un rapporto pubblicato dal gruppo di ricerca e consulenza Arizton, peserebbe 525 miliardi di dollari di entrate.

Accelerazione

"Negli ultimi dieci anni c'è stata una continua accelerazione in tutti i settori", osserva Xavier Etienne, vicedirettore generale responsabile della divisione Tecnologia, Sviluppo e Internazionale de La Française des Jeux, sottolineando che "la trasformazione dei sistemi per tutte le lotterie richiederà tempo in questo settore altamente regolamentato".

Il potenziale delle nuove tecnologie in termini di esperienza di gioco, ma anche di gestione del rapporto con il cliente sembra illimitato. Infatti, la ricerca di piattaforme di gioco online come quella descritta sui casino-aams, stanno già investendo in invenzioni e offrono modalità di gioco innovative ai loro clienti. La "startup" francese Datakalab, specializzata nella misurazione delle emozioni con soluzioni di neuroscienza e intelligenza artificiale, ha annunciato di aver sviluppato un prototipo di un nuovo strumento per misurare le emozioni e il comportamento dei clienti sui siti di e-commerce, basato sulla tecnologia IBM. In sostanza, uno strumento anche per i giocatori dei giochi online. Il progetto è suscettibile di interessare gli operatori con le sue soluzioni predittive in termini di ottimizzazione dei prezzi e di relazioni con i clienti.

Vincoli normativi

Per quanto riguarda la possibile scoperta della moneta elettronica, si discute. "Il blocco riguarda anche il settore del gioco d'azzardo", dice Thomas France, uno dei cofondatori di Ledger. Quest'altra start-up francese è specializzata nella sicurezza delle transazioni di moneta elettronica, con team a Parigi, Vierzon e San Francisco. Infatti, FunFair Technologies, una start-up britannica, sta sviluppando una piattaforma B to B per i giochi di casinò basata sulla catena di blocchi.

D'altra parte, l'emergere del Bitcoin e di altre valute virtuali lascia Grégory Chochon, capo del poker online al Caesars Interactive Entertainment - il braccio di gioco online del gruppo di casinò americano Caesars - scettico sui "vincoli" del settore. Infatti, egli sottolinea, "Bitcoin non è riconosciuto dalle autorità competenti negli Stati Uniti". Chiaramente, l'evangelizzazione resta da fare. Oltre a una buona conoscenza della moneta elettronica, le truffe e gli scossoni sul mercato azionario stanno rafforzando la resistenza.

In ogni caso, il confronto tra il mondo fisico e quello virtuale non si pone più. L'ultimo CES di Las Vegas ha mostrato fino a che punto le tecnologie offrono possibilità di modernizzazione dei punti vendita e, se necessario, di creazione di aree di distribuzione effimera o di self-service. Questo vale sia per i negozi locali che per il gioco d'azzardo.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium