/ Altre notizie

Altre notizie | 28 febbraio 2020, 19:00

Che fine hanno fatto i fiori dei due corsi annullati? Sabato 29 febbraio, a Nizza, saranno distribuiti ai passanti mazzi di mimosa

Mazzi di fiori distribuiti anche nei centri ospedalieri, nella case di riposo e posati davanti a diversi monumenti e al memoriale dell’attentato

Distribuzione di momose alla fine della Battaglia dei Fiori a Nizza

Distribuzione di momose alla fine della Battaglia dei Fiori a Nizza

Che fine hanno fatto i fiori che non sono stati utilizzati in occasione delle due battaglie dei fiori che sono state cancellate, quella  di mercoledì 26 febbraio, a causa del vento, e quella di sabato 29 febbraio 2020, dopo l’annullamento del carnevale per il rischio corona virus?

La città di Nizza ha deciso di distribuire i fiori.

Le composizioni floreali verranno posate davanti al monumento alle vittime dell'attacco terroristico del 14 luglio, nei giardini di Villa Masséna e sulla stele in memoria delle vittime del terrorismo, sulla collina del castello, all'ingresso di cimiteri e davanti ai tanti monumenti ai caduti.

Saranno inoltre distribuiti nei centri e nelle case di riposo pubbliche e private, negli ospedali, in municipio e negli uffici dei quartieri.

I fioristi che lavorano alle battaglie di fiori predisporranno inoltre dei  mazzi utilizzando i  40 mila steli che avrebbero dovuto essere usati per addobbare i 16 carri fioriti.

Le mimose, infine, saranno distribuite sabato 29 febbraio in città ai passanti. 



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium