/ Politica

Politica | 28 aprile 2020, 18:00

Francia, quando si tornerà alle urne? Secondo turno fra giugno e settembre o tutto a monte?

In attesa che il comitato scientifico dia il suo parere e il Governo decida, si fanno tre ipotesi sulla data delle elezioni. La più probabile e settembre 2020

Tabelloni elettorali

Tabelloni elettorali

Quando si voterà per il secondo turno delle municipali? Il rinnovo dei Consigli e quindi l’elezione dei Sindaci è rimasta al palo perché, dopo il 1° turno avvenuto lo scorso 15 marzo, tutto venne sospeso a causa dell’epidemia.

La situazione attuale è la seguente: i comuni in Francia sono 34 968, di questi circa 5 mila ha eletto i consigli al primo turno avendo la lista vincente superato il 50% dei consensi.

In questi comuni (allo stato ancora retti dal vecchio sindaco) non appena il confinamento verrà abolito potranno riunirsi i nuovi consigli e procedere all’elezione del nuovo primo cittadino. In questi comuni (108 nelle Alpi Marittime) la questione è destinata a risolversi nelle prossime settimane.

Negli altri comuni, che sono quasi 30 mila, occorrerà procedere al secondo turno di ballottaggio.

Quando si svolgerà?

In attesa che il 23 maggio il Conseil Scientifique dia il proprio parere in materia e cioè sulla data che potrà, senza ragionevoli rischi, consentire il ritorno alle urne dei cittadini, il dibattitto si è aperto e, come accade in politica, ognuno cerca di tirare l’acqua al proprio mulino.
Le ipotesi sono comunque 3.

  • Voto entro fine giugno, in questo caso con la partecipazione di quanti si sono qualificati al ballottaggio dopo il 1° turno del 15 marzo;
  • Voto nella seconda quindicina del mese di settembre. E’ l’ipotesi che va per la maggiore. Anche in questo caso con la partecipazione di quanti si sono qualificati al ballottaggio dopo il 1° turno del 15 marzo;
  • Voto a marzo del 2021, magari in abbinamento con le elezioni Regionali e quelle Dipartimentali: in questo caso verrebbero annullate le elezioni di marzo 2020 (tranne che nei 5 mila comuni dove il risultato è stato acquisito grazie all’elezioni già avvenuta dei Consigli Municipali) e verrebbero ripetute le consultazioni, ripartendo da zero.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium