Altre notizie - 23 maggio 2020, 08:00

Riaperta la navigazione, anche da diporto, tra Principato di Monaco e Francia

L'ormeggio delle imbarcazioni da diporto è condizionato, in ogni caso, alle ordinanze di apertura o chiusura dei porti che sono state adottate dalle amministrazioni comunali

Riaperta la navigazione, anche da diporto, tra Principato di Monaco e Francia

Ogni giorno un nuovo passo verso il ritorno alla normalità, per quanto possibile: le imbarcazioni battenti bandiera monegasca sono state autorizzate a navigare e fare scalo nelle acque territoriali francesi nel Mediterraneo.

Sulla base del principio della reciprocità, le imbarcazioni battenti bandiera francese hanno l'opportunità di navigare e ormeggiare nelle acque del Principato.

Gli scali nel porto e l’ormeggio sono limitati ad una distanza massima di 54 miglia nautiche (circa 100 Km) dai porti di Monaco, in applicazione di decreto del Prefetto Marittimo del Mediterraneo dello scorso 18 maggio.

L'ormeggio delle imbarcazioni da diporto è condizionato, in ogni caso, alle ordinanze di apertura o chiusura dei porti che sono state adottate dalle amministrazioni comunali. 

Spetta ai diportisti informarsi sul diritto o meno all’ormeggio nei singoli porti, inoltre è obbligatorio mettersi in contatto, mediante VHF o telefono, prima di entrare nelle acque francesi.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

SU