/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 04 luglio 2020, 16:46

Formula 1. È notte fonda per la Ferrari in Austria: Leclerc settimo, Vettel non passa il taglio del Q2

Peggio del previsto le prestazioni della SF1000. Per il monegasco, le possibilità di podio sembrano ridotte al lumicino. Prima fila Mercedes, Bottas in pole. Anche Red Bull, Racing Point e Mclaren sembrano più in palla della rossa

Foto Ferrari

Foto Ferrari

Nubi dense all'orizzonte offuscano l'alba mondiale della Ferrari nel campionato di Formula 1 2020. Che a Maranello fossero più indietro di Mercedes e, seppur di poco anche di Red Bull, lo si era capito dai test di Barcellona, ed era prevedibile che anche a Spielberg sarebbe stato così.

Ma il bilancio è, sportivamente parlando, molto più drammatico: la rossa sembra in ritardo anche rispetto alla Racing Point, di fatto una fotocopia della monoposto Mercedes dell'anno scorso. E anche la Mclaren, almeno in questo weekend, sembra essere più in palla del Cavallino. 

Le qualifiche del primo GP d'Austria sono la conferma delle nette difficoltà: Sebastian Vettel domani scatterà undicesimo, fuori causa (non per errori suoi) dopo il Q2, con il monegasco Charles Leclerc che supera per poco il taglio ma nel Q3 non riesce a fare meglio del settimo posto.

Pole position per Bottas, nonostante un errore all'ultimo tentativo, con Hamilton dietro per soli 12 millesimi. Sarà difficile domani per la Ferrari tentare un assalto a una zona podio che ad oggi sembra un lontano miraggio.

Federico Bruzzese

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium