/ Sport

Sport | 05 luglio 2020, 19:04

In Austria Leclerc è secondo, vince Bottas su Mercedes

È successo di tutto: due sorpassi nel finale portano Charles sul podio, che sale un ulteriore gradino complice una penalità (generosa) a Hamilton

In Austria Leclerc è secondo, vince Bottas su Mercedes

65 giri di letargo, poi all'improvviso due lampi nella notte rossa, firmati dal monegasco Charles Leclerc. Due sorpassi pazzeschi ai danni di Perez e Norris, con Racing Point e Mclaren che per tutta la gara hanno dimostrato di averne di più ma che alla fine hanno dovuto capitolare davanti a due lampi inattesi ma provvidenziali, per ridare ossigeno e speranze alla lotta mondiale del monegasco.

Un podio frutto anche delle penalità che Hamilton e Perez hanno pagato negli ultimi giri (molto generosa quella rifilata al campione del mondo in carica per un contatto con Albon che ha di fatto privato del podio, come in Brasile, il pilota Red Bull).

Vince Bottas su Mercedes, sempre in testa anche dopo i pit stop e le tre Safety Car entrate in pista, davanti a Leclerc e a Lando Norris, primo podio in carriera per la giovane promessa Mclaren. Grandi delusi di giornata Verstappen, che è il primo a ritirarsi dopo pochi giri per noie al cambio, e Vettel, che tenta a metà gara un sorpasso quasi impossibile su Sainz che stava cercando di attaccare Leclerc: una mossa della disperazione, che gli fa perdere il treno della zona punti, riacciuffato alla fine complici anche i parecchi ritiri di giornata.

Appuntamento nuovamente in Stiria domenica prossima, con una Ferrari che ha compiuto un piccolo passo in avanti rispetto al disastro di ieri, anche se gli interrogativi sulla reale potenzialità della monoposto di Maranello rimangono, e sono tanti. Domande che gli aggiornamenti anticipati rispetto all'Ungheria potrebbero già trovare qualche risposta tra sette giorni. 

Federico Bruzzese

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium