/ Sport

Sport | 09 luglio 2020, 19:00

Sotto il segno della bicicletta: tante iniziative per aiutare a “pedalare meglio”

In attesa dei giorni “in giallo” dedicati al Tour de France che partirà da Nizza, molte le iniziative per fornire aiuti, consigli e suggerimenti a chi vuole inforcare la bicicletta

Bouse aux vélos sulla Promenade du Paillon

Bouse aux vélos sulla Promenade du Paillon

L'estate del 2020 è sotto il segno della bicicletta, non solo per ragioni “epidemiche”: il prossimo 29 giugno il Tour de France prenderà l’avvio proprio da Nizza.

Città di Nizza e Métropole hanno preparato un copioso programma “a due ruote” che occuperà tutta la stagione estiva.

Cours de remise en selle
Quai des Etats-Unis nei giorni venerdì 10 e 24 luglio e venerdì 7,  14 e 21 agosto sul Quai des Etats-Unis: corso di due ore con inizio alle 9,30, alle 12,15 o alle 14,30. Corso gratuito, ideale per chiunque abbia paura di tornare in bicicletta: in due ore si riacquisterà  la fiducia e la bicicletta non avrà più segreti. Non si possiede una bicicletta? Nessun problema, sarà possibile noleggiare una velo blu.

Cours débutant pour adultes et adolescents dès 13 ans
Maison de l’Environnement sabato 18 e 25 luglio e sabato 22 e 29 agosto alle 9,30 e alle 11,30
Gli adulti e gli adolescenti possono beneficiare di due corsi per padroneggiare la bicicletta con l’aiuto di istruttori e pedagogisti che sono abituati a insegnare questa disciplina a un vasto pubblico. Saranno forniti bici e casco. Iscrizione alla Maison de l'Environnement.

Parcours vélo pour enfants de 7 à 12 ans
Venerdì 28 agosto, Maison de l’Environnement – 31, avenue de Castellane dalle 9,30 e dalle 13,30
Sotto l’occhio vigile di due animatori-istruttori, i più giovani saranno in grado di rafforzare le proprie capacità ciclistiche in un ambiente urbano. Iscrizione alla Maison de l'Environnement.

Bourses aux vélos
Promenade du Paillon, sabato 19 settembre dalle 8,30 alle 10,30 – Deposito biciclette in vendita, dalle 10,30 alle 17: vendita delle biciclette
Le biciclette usate meritano di meglio che essere dimenticate in una cantina o andare al centro di riciclaggio. Meritano solo un po’ di bricolage e potranno tornare a percorrere le strade della Costa Azzurra.  L'associazione Viavélo, vincitrice di numerosi trofei ambientali, offre consulenza su rapidi adeguamenti, stato operativo e valutazione dei prezzi delle biciclette e vende biciclette come nuove.





Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium