/ Business

Business | 14 luglio 2020, 07:25

Vivere vicino al mare stimola la creatività e scaccia lo stress

Siamo sempre alla ricerca della felicità e del benessere psicofisico, specialmente in questa epoca distratta, veloce e iperconnessa

Vivere vicino al mare stimola la creatività e scaccia lo stress

Siamo sempre alla ricerca della felicità e del benessere psicofisico, specialmente in questa epoca distratta, veloce e iperconnessa. I ritmi della routine quotidiana sono vorticosi e caotici: noi siamo chiamati a destreggiarci tra impegni di lavoro e scadenze che si fanno ogni giorno più stringenti.

Le incombenze di famiglia e le attività - necessarie - legate alla socialità completano il quadro di una situazione a costante rischio di stress. C’è una soluzione molto semplice a questo caos organizzato e ad offrirla è un elemento naturale che, per sua essenza, rappresenta una perfetta soluzione calmante.

Stiamo parlando del mare, dal sicuro effetto rigenerante grazie alle sue mille tonalità del verde e del blu. I suoi colori abbracciano e cullano lo sguardo, per un’iniezione di benessere che inizia già a colpo d’occhio.

Lo stato di calma e di tranquillità che è possibile ottenere si intreccia con le sensazioni primordiali che ci legano all’elemento dell’acqua, fin dal momento della nascita.

Recuperare questo legame importante, andando a vivere vicinissimo alla spiaggia o affacciati sulla scogliera, è davvero utile per scacciare ansia e altri problemi lasciando spazio al benessere e alla creatività. Cercare, tramite un’agenzia immobiliare come Italy Sotheby's International Realty, tra le ville di lusso sul mare quella che più è in grado di interpretare i propri sogni e le personali esigenze è la cosa migliore da fare per trasformare un desiderio in una realtà solida e decisamente appagante.

Così le onde cullano la mente, favorendo socialità ed esercizi en plen air

Chiudere gli occhi per ascoltare il mare rappresenta il perfetto lasciapassare per il relax e la tranquillità.

Osservare i colori che cambiano e il cielo che si tinge delle tonalità tipiche del tramonto, mentre il sole sparisce, è un’autostrada che si lancia in discesa verso la felicità. Iniziare la giornata affacciandosi dalla finestra per intercettare lo scintillio del sole sull’acqua è un esercizio di benessere assoluto. Un modo per alimentare in modo naturale l’autostima e migliorare l’umore.

La scienza dimostra che le persone che vivono in vista del mare sviluppano un’attitudine maggiore alla creatività: la mente resta giovane, inoltre si riempie di pensieri positivi.

Quando c’è un problema, in relazione a qualsiasi ambito della vita, basterà avvicinarsi al mare per ritrovare una calma innata. Il suono delle onde culla la mente, trasportandola su un pianeta ‘altro’ e rassicurante.

Molto spesso la sola vista del mare comporta ricadute positive sull’umore e, con la sua onda lunga, migliora la concentrazione nelle attività di lavoro. Questo ovviamente in una evidente contrapposizione con i paesaggi grigi delle città, fitte di strade e semafori che possono casomai facilitare la comparsa di stati depressivi.

È anche evidente come staccare lo sguardo dagli orizzonti vicinissimi di smartphone e tablet - per immergerlo nella grandezza del mare - aiuti a recuperare una dimensione reale e naturale, perfetta per favorire la socializzazione, le attività en plein air e gli esercizi di respirazione. L’occasione di potersi concedere un bagno nell’acqua salata completerà poi il quadro di una fantastica terapia antistress.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium