/ Business

Business | 27 luglio 2020, 08:00

Sviluppo economico e protezione della biodiversità e dell'ambiente: Nizza attiva un bando

Il bando sollecita la presentazione di progetti che mirino alla creazione di sperimentazioni locali innovative in termini di energie marine rinnovabili, biotecnologie, sicurezza e sorveglianza marittima, gestione dei porti, ingegneria marittima, acquacoltura, pesca e turismo marittimo

Sviluppo economico e protezione della biodiversità e dell'ambiente: Nizza attiva un bando

E’ un territorio “ intelligente” che si è guadagnato un universale riconoscimento: riconosciuta a livello mondiale, la Métropole Nice Côte d’Azur si pone ancora di più a fianco degli attori economici e intende fare tutto il possibile per conciliare lo sviluppo economico e la protezione della biodiversità e dell'ambiente.

Per questa ragione è stato attivato il bando "Blue Innovation Challenge" per finanziare progetti che aiuteranno a sostenere la sperimentazione.
Le aziende, comprese le start-up e le associazioni, possono presentare domanda entro il 10 settembre 2020.
I risultati saranno resi noti, nel prossimo mese di dicembre, in occasione delle Assises de l’Economie de la Mer, che si terranno a Nizza.

Il bando sollecita la presentazione di progetti che mirino alla creazione di sperimentazioni locali innovative in termini di energie marine rinnovabili, biotecnologie, sicurezza e sorveglianza marittima, gestione dei porti, ingegneria marittima, acquacoltura, pesca e turismo marittimo.

I progetti selezionati non possono prescindere dalla protezione ambientale con un alto grado di innovazione tecnologica. Saranno premiati e supportati progetti di intelligenza artificiale.

I progetti selezionati riceveranno aiuti da  30 mila a  50 mila euro, che potranno costituire fino al 50% del costo totale del progetto, nonché un anno di inserimento e supporto all'interno dell'incubatore di imprese della Métropole Nice Côte d’Azur (CEEI), così da consentire una rapida integrazione nell'ecosistema economico locale.

Per presentare le domande occorre collegarsi con un sito dedicato (clicca quihttp://www.ceeinca.org/appel-a-projet-blue-innovation-challenge/)

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium