/ Ambiente

Ambiente | 06 agosto 2020, 18:00

Costa Azzurra: alla scoperta del territorio. Parc Naturel Départemental du Vinaigrier (Video e Foto)

Montecarlonews propone luoghi, itinerari, passeggiate alla scoperta del Dipartimento delle Alpi Marittime

Parc Naturel Départemental du Vinaigrier

Parc Naturel Départemental du Vinaigrier

Il Parco naturale dipartimentale del Vinaigrier si affaccia sulla città di Nizza e sulla costa ed offre uno splendido panorama della Baie des Anges e della rada di Villefranche-sur-mer.

Come scrisse lo scrittore di Nizza Louis Nucéra: "La bellezza che voleva essere eterna" si era stabilita in questo angolo privilegiato della terra.

Il parco, di 31 ettari, è gestito dal Dipartimento dal 1988.
I resti di una parete ciclopica confermano l'esistenza di una piccola comunità ligure con attività pastorali e agricole.

 

Si scorgono ancora terrazze, prove della coltivazione dell'olivo e una fattoria in stile italo-provenzale che doveva occupare parte dell'attuale area del parco.

L'oliveto è gestito dai lavoratori dello l’Établissement Spécialisé d’Aide au Travail (ESAT che provvedono alla manutenzione, alla potatura degli alberi, alla raccolta delle olive e all'imbottigliamento dopo la lavorazione in un mulino tradizionale.

Il Mont Vinaigrier è costituito da un altopiano calcareo con un'altitudine di 370 metri e pendenze più o meno ripide. Nella parte in cui la pendenza è meno pronunciata, vi sono terreni sui quali sono state create terrazze coltivabili.

L'altopiano è ombreggiato da grandi pini d'Aleppo e lecci. Sul pendio, una foresta di frassini, una specie relativamente rara nella regione.

Alla periferia di Nizza, ad Est della città, si può scorgere una fauna varia e popolosa: piccoli mammiferi (ricci, scoiattoli, volpi, tassi), oltre a 59 specie di uccelli, sedentari e migratori.

Accesso al parco

  • Da Nizza prendere la Grande Corniche dalla strada metropolitana (RM) 2564 e svoltare a destra in avenue Brès dopo il semaforo che confina con l'accesso all'osservatorio. Per raggiungere la parte superiore del parco, proseguire per circa 500 metri dopo l'osservatorio, l'accesso e il parcheggio sono sulla destra.
  • Ingresso da Boulevard Henri Chrétien: parte inferiore del parco. Prendere la strada dipartimentale (RD) 2564 della Grande Corniche e girare a destra, avenue du Professeur Henri Chrétien.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium