/ Sport

Sport | 14 settembre 2020, 08:00

Ligue 1: Staffetta in testa alla classifica, Monaco sugli altari, Nizza nella polvere

I biancorossi del Principati primi con Lille e Rennes dopo aver battuto il Nantes. Brutto risveglio per il Nizza che rimedia una figuraccia a Montpellier. Vola il Marsiglia

Monaco - Nantes, terza di campionato (foto tratta dal sito dell'AS Monaco)

Monaco - Nantes, terza di campionato (foto tratta dal sito dell'AS Monaco)

E’staffetta in Costa Azzurra: il Monaco battendo il Nantes (con qualche apprensione) agguanta il primo posto in classifica (in coabitazione con Lille e Rennes) sorpassando il Nizza.

Non era il 5 maggio, bensì il 12 settembre, ma il Nizza ha ugualmente provato cosa voglia dire passare “dagli altari alla polvere”.
Scesi in campo a Montpellier da primi in classifica generale, gli uomini di Vieira hanno disputato un incontro a dir poco imbarazzante e solo un grande portiere (Benitez) ha impedito che il 3 a 1 con i quale i padroni di casa hanno liquidato la pratica fosse ben più pesante.

Un bel ridimensionamento per il Nizza che, nelle prime due giornate, aveva inanellato due vittorie, anche se con qualche fatica e lasciando dei dubbi che si sono concretizzati nel vero e proprio disastro di Montpellier.

L’esordio della terza giornata di campionato è coinciso con un pareggio, ma dopo un incontro interessante e vivace, tra Bordeaux e Lyon. Pochi problemi, invece, per il Saint Etienne che ha liquidato lo Strasburgo, ancora fermo a zero punti in classifica generale.

Appassionante la lotta a distanza tra due compagini che sembrano in grado di onorare al meglio questo torneo.
Il Lille ha avuto ragione del Metz, mentre il Rennes è andato a vincere a Nimes: le due squadre sono a pari punti (7) in classifica generale, in coabitazione col Monaco e sembrano voler ripetere lo sprint dello scorso anno.

Il Lens, dopo aver fatto fuori, in settimana nel recupero della seconda giornata, i “resti” del Paris Saint Germain continua la sua marcia superando, fuori casa, il Lorient: una bella impresa per i neo promossi.

Vittoria esterna anche per il Brest a Digione, mentre l’Angers non ha faticato più di tanto a superare il Reims.

Nell'incontro clou della sera il Paris Saint Germain, ancora falcidiato dal Covid 19, conosce la seconda sconfitta consecutiva ad opera del Marsiglia. Grazie a questa vittoria l'Olimpique ha ora la possibilità, vincendo il recupero di giovedì prossimo, di trovarsi solitario in testa alla classifica.

In settimana verranno recuperati tre incontri della prima giornata: martedì 15 settembre si giocherà Montpellier – Lyon, Mercoledì 16 settembre Paris Saint Germain – Metz e giovedì 17 Marsiglia – Saint Etienne.

Così alla quarta giornata la classifica dovrebbe tornare ad essere attendibile, senza buchi…almeno si spera!
Venerdì 18 settembre l’avvio della “quarta” è affidato ad un incontro di indubbio interesse: Lyon – Nimes.

Sabato 19 settembre Lens – Bordeaux precederà un incontro di “cartello” Rennes – Monaco, tutt’altro che semplice per i giocatori del Principato chiamati ad affrontare una delle squadre impegnate nella lotta per conquistare un posto in Champions e quindi non certo disposta a cedere punti.

Domenica 20 settembre, all’ora di pranzo, all’Allianz Riviera contro un Nizza, si spera, più tonico dell’ultimo incontro scenderà in campo il Paris Saint Germain.
Completano il tabellino Brest – Lorient, Metz – Reims, Montpellier – Angers, Strasburgo – Digione prima dei due incontri fra i più attesi della giornata: Nantes – Saint Etienne, soprattutto, Marsiglia – Lille, un vero scontro tra grandi pretendenti.

Per i risultati della terza giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui  

Per il calendario della quarta giornata clicca qui

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium