/ Ambiente

Ambiente | 18 settembre 2020, 19:00

Stand e bourse aux velo per celebrare la Settimana Europea della Mobilità

Domani, sabato 19 settembre, lungo la Promenade du Paillon. Opportunità per vendere ed acquistare biciclette usate

Bourse aux velo

Bourse aux velo

La città di Nizza partecipa, anche quest’anno, alla Settimana Europea della Mobilità, per promuovere modalità di viaggio più rispettose dell'ambiente.
Un evento che si sposa perfettamente con gli obiettivi della Città di Nizza e della Métropole di incentivare il trasporto morbido rendendolo un’abitudine per gli abitanti.

Domani, sabato 19 settembre 2020 saranno disponibili tre stand lungo la Promenade du Paillon per saperne di più su:

  • Il “service mobilité durable” della città, che riconosce agevolazioni ai privati per l'acquisto di veicoli elettrici e due ruote;
  • La bicicletta e imparare a pedalare con lo con la vélo-école Cyclotrope;
  • Un confronto con l’association Issa Act with Impact, vincitrice dei Trofei Ambientali 2020.

Sempre domani verrà riproposto un evento unico che mira a dare una seconda vita alle biciclette custodite in cantina e garage per trovare loro un nuovo proprietario. L'evento ha lo scopo di riunire venditori e acquirenti di biciclette usate sotto la guida di volontari dell'associazione Viavélo che forniscono i loro consigli su rapide regolazioni, condizioni operative e valutazione dei prezzi biciclette.

Insignita di vari premi ambientali, l'associazione Viavélo, creata nel giugno 2009, ha l'obiettivo di promuovere l'uso e il riciclaggio della bicicletta attraverso il riutilizzo e il recupero delle bicicletta usate.

La Bourse aux Vélos si terrà sabato 19 settembre, dalle 8,30 alle 17, a Nizza, sulla Promenade de Paillon con i seguenti orari:

  • Deposito bici: 8,30 – 10,30
  • Vendita bici: 10,30 – 17,00

Tutti i visitatori dovranno indossare la mascherina e  rispettare i gesti di barriera.


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium