/ Ambiente

Ambiente | 19 settembre 2020, 16:42

Adesso nel Principato di Monaco i pendolari si muovono con Klaxit in auto

L'esperimento dura un anno. Un approccio collaborativo pubblico / privato, concretizza il desiderio dello Stato di ridurre, entro il 2030, l'attuale traffico automobilistico del 20%, assorbendo al contempo il traffico aggiuntivo indotto dallo sviluppo economico di Monaco.

Adesso nel Principato di Monaco i pendolari si muovono con Klaxit in auto

Alla presenza di Marie-Pierre Gramaglia, Consigliere del Governo-Ministro per le Attrezzature, l'Ambiente e l'Urbanistica, si è tenuto il lancio ufficiale di una nuova soluzione di car pooling nel Principato. Flessibile, modulabile e particolarmente adatto per viaggi casa / lavoro, si basa sull'applicazione di Klaxit, leader francese nel car pooling a breve distanza.

Partecipano 25 attività nel Principato, tutti firmatari del Patto Nazionale per la Transizione Energetica e in rappresentanza di oltre 9.300 dipendenti.
Il suo obiettivo: ottenere rapidamente una "massa critica" di utenti, che permetta loro di entrare in un circolo virtuoso e valutare l'efficacia della soluzione tra i pendolari. (Si noti che l'attuale contesto sanitario, infatti, limita la capacità dei carpooler in auto. Il Governo ha scelto di non posticipare l'avvio del progetto perché è fondamentale appropriarsi di questa soluzione di mobilità condivisa).
L'esperimento dura un anno. Un approccio collaborativo pubblico / privato, concretizza il desiderio dello Stato di ridurre, entro il 2030, l'attuale traffico automobilistico del 20%, assorbendo al contempo il traffico aggiuntivo indotto dallo sviluppo economico di Monaco. Obiettivo perseguito: trovare l'equivalente della densità di traffico osservata nel 1990.

“Ogni giorno 50.000 dipendenti francesi e italiani si recano nel Principato, la maggior parte in auto, con un tasso medio di occupazione di 1,1 persone per veicolo. Questo flusso di dipendenti, ovviamente essenziale per il dinamismo economico del Principato, rappresenta una sfida enorme, in particolare in termini di congestione ed emissioni di gas serra "
, ha affermato in particolare Marie-Pierre Gramaglia.
Klaxit, supportato congiuntamente dalla Missione per la transizione energetica, dal Dipartimento per la pianificazione, l'urbanistica e la mobilità e dal Dipartimento per i servizi digitali, è il perfetto esempio della politica proattiva e ambiziosa del governo a favore dei trasporti nella mobilità comune e condivisa.
Maggiori informazioni sull'app: https://www.klaxit.com

 

rg

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium