/ Eventi

Eventi | 25 settembre 2020, 19:00

“No, no, Nanette” torna sabato e domenica il Festival dell’Operetta a Nizza

La manifestazione è giunta alla diciannovesima edizione. Lo spettacolo al Théâtre de Verdure con pubblico ridotto e strette misure sanitarie

"No, no, Nanette" al Théâtre de Verdure

"No, no, Nanette" al Théâtre de Verdure

La stagione dell’operetta di Nizza torna con “No, No, Nanette”, che sarà proposta nei giorni 26 e 27 settembre 2020 alle ore 21 al Théâtre de Verdure.
Si tratta della 19° edizione del Festival d'Opérette.

No, No, Nanette
Dalla sua prima nel 1925 a Broadway, questo musical, con la musica dell'artista americano Vincent Youmans, non ha mai smesso di raccogliere premi e incontrare i favori del pubblico su entrambe le sponde dell'Atlantico.

Che ci si trovi, prima, in un appartamento di New York o, poi, in una casa in riva al mare nella famosa località balneare di Atlantic City, le incomprensioni proliferano, i colpi di scena abbondano e le porte sbattono perché Jimmy Smith, ricco editore di Bibbie, pur rimanendo innamorato di sua moglie Suzanne, sostiene finanziariamente tre giovani e belle donne che desidera, il tutto mentre accoglie sotto il suo tetto Nanette, la sua nipote orfana, molto innamorata del suo ragazzo, ma che sogna di poter, prima di sposarsi, scoprire certe sfaccettature del mondo.

Tutto condito da buon umore con canzoni dall'inizio alla fine, in particolare due "standard" universali: Tea for two et I want to be happy.

  • Musique Vincent Youmans
  • Livret Otto Harbach et Frank Mandel (D’après la pièce de théâtre My Lady Friends)
  • Création en 1925 à Broadway
  • Adaptation française de Roger Ferreol et Robert De Simone
  • Lyrics de Paul Colline et Georges Merry
  • Orchestre Philharmonique de Nice
  • Direction musicale Bruno Membrey
  • Mise en scène Fabrice Todaro
  • Chorégraphie Sophie Peretti-Trouche
  • Décors Opéra de Nice
  • Costumes Costume Montanari
  • Lumière Bernard Barbero

Interpreti:

  • Nanette Julie Morgane
  • Tom Julien Salviat
  • Billy Jules Grison
  • Jimmy Rémi Cotta
  • Lucille Jeanne Jerosme
  • Sue Cécile Galois
  • Pauline Isabelle Servol
  • Betty Melissa Lalix
  • Winnie Sophie Nait
  • Flora Virginie Maraskin

A causa della crisi sanitaria:

  • Capacità limitata a 350 persone (capacità abituale di 1.850 persone sedute a 3.200 persone in piedi)
  • Molteplici entrate e uscite per rispettare le distanze
  • Misurazione della temperatura agli ingressi
  • Obbligo di indossare una mascherina
  • Le persone più fragili sono invitate a non esporsi ad alcun rischio.


Prossimi appuntamenti col Festival dell'Operetta:

  • " La folle exubérance des années 60” – Sabato 23 e domenica 24 ottobre alle 15
  • "Andalusia" - Sabato 21 novembre ore 20 e domenica 22 novembre alle 15:00

(Luoghi da confermare)


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium