/ Business

Business | 01 ottobre 2020, 12:30

Giardino in inverno: come sistemare al meglio il proprio spazio verde

Il giardino di casa è uno spazio aperto che viene sfruttato soprattutto nella bella stagione, ma che purtroppo non appena arriva l’autunno in molti iniziano a trascurare

Giardino in inverno: come sistemare al meglio il proprio spazio verde

Il giardino di casa è uno spazio aperto che viene sfruttato soprattutto nella bella stagione, ma che purtroppo non appena arriva l’autunno in molti iniziano a trascurare. Così, molte piante muoiono e si seccano, le foglie si accumulano sul manto erboso ed il giardino è tutt’altro che piacevole da vedere. Eppure, non è detto che con l’arrivo dei primi freddi il giardino debba essere abbandonato a se stesso, anzi. Questa è la stagione perfetta per prendersene cura e preparare il tutto per l’anno successivo.

Oggi vi diamo alcuni consigli per sistemare il vostro giardino una volta terminata l’estate, in modo da avere uno spazio esterno comunque vivibile ed ordinato, che non comprometta l’estetica generale della casa.

    1. Mettere al riparo le piante più delicate e gli arredi

Prima di tutto, con l’arrivo del freddo bisogna preoccuparsi di mettere al riparo le piante più delicate che non riuscirebbero a sopravvivere ad un clima troppo rigido. Potete portarle in casa, ma questo è spesso problematico perché non si sa dove collocarle e rischiano di occupare troppo spazio, creando ancora più confusione. Una valida alternativa è quella di mettere le piante così come le sedie da esterno e via dicendo all’interno della casetta da giardino. Non ne avete una? Vi consigliamo di prendere in considerazione questa chicca, perché si rivela spesso utilissima in giardino e può essere sfruttata per molti scopi diversi. Inoltre le casette da giardino sono un tocco di classe: rendono tutto lo spazio più ordinato e sono belle da vedere.

    1. Liberare il prato e farlo respirare

Quello che molti non sanno è che le foglie che si accumulano sul prato durante l’autunno non dovrebbero mai essere lasciate dove si trovano. Il terreno ha infatti bisogno di respirare ed è dunque importante preoccuparsi di pulire il giardino, liberandolo dalle foglie secche in eccesso. Si possono raccogliere ed accatastare in un angolo, in modo che con il passare del tempo formino compost e possano essere utilizzate l’anno successivo per fertilizzare il terreno. L’importante è che non vengano lasciate dove si trovano, perché altrimenti si rischia di compromettere l’erba e di doverla ripiantare quando torna la bella stagione.

    1. Le piante invernali per il giardino

Se avete molte piante in vaso e le avete spostate in un luogo riparato per evitare che morissero ai primi freddi, potete approfittarne per inserire nel vostro spazio verde delle varietà invernali, che resistono anche alle gelate e che vi permettono di decorare il giardino anche in questa stagione. Ce ne sono moltissime adatte anche ai climi più rigidi dunque non avrete di certo difficoltà a trovare le varietà più adatte.

    1. Piscina? È il momento di svuotarla

Avete una piscina in giardino? Inutile dire che quando il caldo se ne va deve essere svuotata, perché altrimenti l’acqua rischia di ghiacciare e di provocare dei danni importanti. Per evitare che la vostra piscina vuota crei un effetto antiestetico in giardino, la potete coprire con un telo decorativo, in modo da renderla comunque gradevole anche in pieno inverno. Non tralasciate nessun dettaglio e il vostro spazio all’aperto rimarrà vivibile anche in questa stagione.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium