/ Sport

Sport | 01 ottobre 2020, 18:00

Ligue 1: sfida a distanza tra Rennes e Lille. Il Nizza cercherà di tornare alla vittoria ricevendo il Nantes

Trasferta non impossibile per il Monaco e Brest, ma tutte le squadre sono sotto la spada di Damocle dei tamponi

Rennes, capolista della Ligue 1 (foto tratta dal sito del Rennes)

Rennes, capolista della Ligue 1 (foto tratta dal sito del Rennes)

Dopo cinque giornate, con i tamponi che fanno la differenza più di un bomber, il torneo di Ligue 1 ha una sua regina, il Rennes, che ha saputo approfittare al meglio del calendario, ha inanellato 4 vittorie ed un pareggio e condivide, a quota 12, l’attacco più prolifico con il Montpellier (terzo).
Anche il Lille, secondo in classifica con 3 vittorie e due pareggi sta mantenendo le promesse della vigilia.

Chi non ha rispettato, fino ad ora, le previsioni della vigilia è il Marsiglia, solo 2 vittorie e 6 reti all’attivo (lo stesso numero di quelle subite).
Ma qui si entra nel mondo del Covid che sta determinando le formazioni delle squadre ed anche il risultato. Prova ne sia che il Paris Saint Germain, in piena ripresa dopo due sconfitte consecutive nelle prime due giornate, è solo settimo a quattro punti dal Rennes.

Un torneo che, come un po’ in tutta Europa, è all’insegna del precario, con le squadre che si fanno e si disfano alla vigilia, a seconda dell’esito dei tamponi e il rischio di veder stravolta la classifica.

In una situazione simile la squadra rivelazione è il Lens, neo promosso, sesto in classifica al pari del Monaco. Il Nizza, dopo un inizio promettente, è solo 10° in classifica con ben 7 reti al passivo e solo 5 all’attivo.

A proposito di goal, la classifica dei cannonieri è guidata dall’ex nizzardo, ora al Lens, lasciato andar via forse troppo presto, Ganago con 4 reti al pari di Depay del Lione. Sorpresa, invece, nella speciale classifica di quanti forniscono l’assist decisivo per la realizzazione: in testa con 4 passaggi determinanti vi è Laborde del Montpellier.

La sesta giornata di campionato, in previsione nel prossimo fine settimana, inizierà domani, venerdì 2 ottobre, con Paris Saint Germain – Angers.
Sabato il Nizza avrà l’occasione di dare una “mossa” alla classifica ricevendo all’Allianz Riviera il Nantes, mentre il Lens riceverà il Saint Etienne reduce dalla sconfitta col Rennes.

Domenica 4 ottobre tutte le altre gare tra le quali spiccano Brest – Monaco, Lione – Marsiglia e il derby mediterraneo tra Montpellier e Nimes.
Completano il tabellino Strasburgo – Lille e Rennes – Reims (interessanti per la classifica), oltre a Bordeaux – Digione e Metz – Lorient.

Per la classifica generale clicca qui  

Per il calendario della sesta giornata clicca qui

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium