/ Ambiente

Ambiente | 06 ottobre 2020, 18:00

Poi, come se nulla fosse, il Var è tornato negli argini (Foto)

Nelle immagini di Danilo Radaelli gli argini del “grande fiume” che ha accolto le acque impetuose degli affluenti che hanno portato lutti e rovine

Lo stato del Var a Nizza nelle foto di Danilo Radaelli

Lo stato del Var a Nizza nelle foto di Danilo Radaelli

E’ tornato a scorrere placido nel suo alveo il Var, ma sulle rive del fiume, che in questi mesi abbiamo imparato a conoscere grazie ai tanti reportage di Danilo Radaelli, si trova di tutto.  

Certo è il male minore, presto volontari e personale della Métropole provvederanno a ripulire gli argini.

Restano, oggi, i segni di una tempesta che è passata, che ha distrutto, che ha ucciso, che ha creato danni a volte irreparabili.

Poi il fiume è tornato a scorrere normalmente: le foto sono state scattate da Danilo Radaelli nel territorio di Nizza nei pressi del centro commerciale Lingostière.


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium