Eventi - 19 ottobre 2020, 17:00

Per gli amanti di francobolli e monete: "Il principato di Monaco e il commercio con il Levante al tempo dei Luigini (XVII secolo) " solo dal 22 al 25 ottobre

Il Museo dei francobolli e delle monete sta organizzando una sontuosa mostra di monete antiche molto rare e molto belle, accompagnate da documenti d'archivio e preziose opere dell'epoca.

Per gli amanti di francobolli e monete: "Il principato di Monaco e il commercio con il Levante al tempo dei Luigini (XVII secolo) " solo dal 22 al 25 ottobre

"Il principato di Monaco e il commercio con il Levante al tempo dei Luigini (XVII secolo) " è la mostra eccezionale al Museo dei francobolli e delle monete di Monaco dal 22 al 25 ottobre 2020
Il Museo dei francobolli e delle monete sta organizzando una sontuosa mostra di monete antiche molto rare e molto belle, accompagnate da documenti d'archivio e preziose opere dell'epoca.
Sotto il regno di Luigi XIV, per una dozzina di anni, i principi Honoré II e Luigi I furono i protagonisti più intraprendenti di una politica economica e commerciale sviluppata con l'Impero Ottomano, allora chiamato "Levante", ora ridotto. hui in Turchia. Anche prima della fine della guerra franco-spagnola consacrata dalla pace dei Pirenei nel 1659, il principe Honoré II di Monaco aveva stabilito contatti commerciali con le autorità del Levante. Dal 1662 Colbert, che era succeduto a Nicolas Fouquet come "ministro delle finanze francese", organizzò un sistema ingegnoso in cui la principessa di Dombes, cugina di primo grado di Luigi XIV, nonché il principe Luigi I di Monaco, sarebbero stati strettamente associati. emettendo le specie monetarie necessarie per le transazioni commerciali.
La realtà supererà gli obiettivi perseguiti dagli iniziatori del progetto. I turchi erano così infatuati delle monete che mostravano il ritratto della principessa di Dombes che le sopravvalutarono e le pagarono fino al doppio del loro valore di emissione, trasformandole in una merce. Di conseguenza, Luigi I di Monaco e poi i signori genovesi e toscani della costa ligure coniano massicciamente milioni di piccole monete d'argento, in seguito chiamate luigini che mostrano ritratti scandalosamente imitati di quello della principessa di Dombes. Alcuni speculatori senza scrupoli hanno persino barato sul peso e sul titolo delle loro imitazioni per massimizzare il loro profitto. Questa proliferazione di luigini di scarsa qualità indusse le autorità ottomane a vietarne la circolazione nel 1669-1670.
È questa storia sorprendente che questa prestigiosa mostra dà vita.

Per visite e info

Musée des Timbres et des Monnaies de Monaco - Terrasses de Fontvieille Du 23 au 25 octobre 2020 de 9h30 à 17h Tél. : (+377) 98.98.41.50. Mail : mtm@gouv.mc

 

rg

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU