/ Altre notizie

Altre notizie | 29 ottobre 2020, 15:01

Attentato di Nizza, Emmanuel Macron giunto in Avenue Médecin. Chi è l’attentatore

Confermati i 3 morti più parecchi feriti. Il terrorista avrebbe agosto da solo. La testimonianza del Sindaco di Nizza Christian Estrosi

Emmanuel Macron a Nizza sul luogo dell'attentato

Emmanuel Macron a Nizza sul luogo dell'attentato

Il Presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron è appena giunto in Avenue Jean Médecin, a Nizza, alla cattedrale di Notre Dame dove, questa mattina, sono state uccise 3 persone e ferite altre nel corso di un attentato terroristico perpetrato all’arma bianca.

Il Capo dello Stato è accompagnato dal ministro dell’interno Gérald Darmanin e dal Ministro della Giustizia Èric Dupond-Moretti.

Le notizie confermate, al momento sono che le persone decedute sono 3 (due donne ed un uomo) e che l’assassino è un giovane di 21 anni di origine tunisina il cui nome è Brahim A. che pare fosse sconosciuto ai servizi dell’antiterrorismo.

Il terrorista avrebbe agito da solo, sarebbero smentire le prime voci sulla presenza di un complice. Nei primi momenti concitati si sono uditi degli spari che la stessa Prefettura ha confermato essere stati sparati dalla polizia.

Sulla matrice terroristica non vi sarebbero dubbi, il sindaco di Nizza, accorso tra i primi, avrebbe udito personalmente l’assassino pronunciare più volte la frase "Allah Akbar" mentre veniva stabilizzato dagli infermieri prima di essere condotto all’Ospedale Pasteur dove sarebbe ricoverato in rianimazione.

Intanto il piano antiterrorismo “Vigipirate” è stato elevato al grado di "urgence attentat sur l'ensemble du territoire".

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium