/ Mentone

Mentone | 13 novembre 2020, 08:00

Covid 19, qualche spiraglio di luce nel PACA, ma “la situazione é particolarmente preoccupante negli ospedali e nelle strutture socio sanitarie”

A rischio il derby tra Marsiglia e Nizza. I dati delle Alpi Marittime desunti dal bollettino settimanale emesso ieri sera

Covid 19, qualche spiraglio di luce nel PACA, ma “la situazione é particolarmente preoccupante negli ospedali e nelle strutture socio sanitarie”

Ieri sera il primo ministro Jean Castex ha confermato che per almeno altri 15 giorni, in Francia, rimarrano in vigore le misure di confinamento.

I primi dati sembrano dare ragione a questa misura con il livello di infezione che dà i primi segnali di contenimento: una notizia beneaugurante anche per l'Italia che é in ritardo di 15/20 giorni rispetto alla Francia.

Il Covid ha preso di mira anche la prima squadra dell’OGC Nice: un atleta, che aveva raggiunto il ritiro della nazionale svizzera, è tornato a casa, si tratta di Dan Ndoye.
Ma non sarebbe l’unico, una decina di giocatori sono in attesa dell’esito del tampone, mentre i sanitari non escludono che una diffusa infezione possa aver colpito la prima squadra.
Il centro sportivo dell’OGC Nice, punto di riferimento di tutte le formazioni rossonere, è stato chiuso in settimana dopo alcuni casi di infezione.
Pare sempre più in bilico il derby del PACA che dovrebbe vedere il Marsiglia ospitare proprio il Nizza sabato 21 novembre.
Se le previsioni dovessero infatti realizzarsi, la squadra si troverebbe in difficoltà nel reperire venti atleti per affrontare la trasferta.

Nel tardo pomeriggio di ieri l’ARS Paca ha emesso il settimanale bollettino sull’andamento della pandemia: la situazione viene definita particolarmente preoccupante negli ospedali e nelle strutture socio sanitarie. L’intero bollettino è inserito al fondo di questo articolo.

La media di ospedalizzazioni è stata nella corrente settimana (la numero 45 dell’anno) di 47 persone, mentre in rianimazione l’incremento è di 18 persone al giorno. Per far fronte alla necessità di reperire nuovi posti letto l’ARS ha richiesto a tutti gli ospedali di cancellare le prenotazioni per attività non ritenute urgenti.

La media dei decessi in ospedale è di 36 al giorno.
Peggiora anche la situazione nelle strutture socio assistenziali: sono 147 quelle con almeno un caso di Covid, mentre la scorsa settimana erano 121. Tra i residenti di queste strutture (anziani, soggetti portatori di handicap o affetti da problematiche croniche) sono stati riscontrati, questa settimana, 1.576 nuovi casi, mentre 783 sono gli operatori positivi. I decessi sono stati 117 nella settimana 45.

Qualche spiraglio di luce: si registra, a livello regionale, una leggera riduzione del tasso di positività, il che non impedisce di sfiorare i 500 positivi per 100 mila abitanti.

Per quanto concerne la Regione Provence-Alpes-Côte d'Azur si registra, nella settimana 45 del 2020, una diminuzione del tasso di positività al Covid 19 che scende al 19,6% rispetto al 20,7% della settimana precedente. In forte aumento il tasso di positività per le persone di età superiore agli 80 anni.

  • Ospedalizzazioni al 12 novembre 2020: 1913 persone (+32);
  • Rianimazione: 512 persone (+6);
  • Decessi in ospedale: 2.131 persone (+108)

Questi i dati relativi al Dipartimento delle Alpi Marittime dedotti dal bollettino.

  • Test settimanali: 21.395;
  • Tasso di positività: 18,2% (settimana precedente 16,4%);
  • Tasso di incidenza ogni 100 mila abitanti: 361 (settimana precedente 315);
  • Ospedalizzazioni: 228 (settimana precedente 229) di cui in rianimazione 74 (settimana precedente 65).

Queste le cifre della situazione epidemica in Francia al 12 novembre, così come pubblicate ieri sera dal sito del Ministero della salute.

  • Casi positivi confermati: 1.898.710 (+ 33.172 nelle ultime 24 ore);
  • Focolai in corso: 3.698 di cui 1.317 nelle case di riposo;
  • Decessi: 42.960 di cui 29.697 in ospedale (+ 418 nelle ultime 24 ore);
  • Nuovi ricoveri: 18.205 di cui 2.845 in rianimazione;
  • Dipartimenti in situazione di vulnerabilità elevata: 99 (su 101).

Nel Principato di Monaco sono stati 8 i nuovi casi positivi confermati ieri, in ospedale risultano ricoverate 19 persone di cui 6 in rianimazione. Sono 93 le persone malate seguite al loro domicilio.

Files:
 Point de situation 12 novembre (1.9 MB)

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium