Eventi - 22 novembre 2020, 10:00

Mondiali di calcio nel Qatar, in mostra a Nizza i modelli degli stadi (Video)

Fino al 12 dicembre al Musée National du Sport. Le innovazioni e le specificità di veri gioielli architettonici, la maggior parte dei quali sono appena stati costruiti

Uno degli stadi del Qatar

Uno degli stadi del Qatar

Il Museo Nazionale dello Sport di Nizza propone, fino al 12 dicembre 2020, una mostra con i “modelli” degli otto stadi che ospiteranno, nel Qatar, la prossima edizione della Coppa del Mondo di Calcio.

L’iniziativa parte delle attività dell'Anno della Cultura Qatar-Francia 2020, un programma di scambio che mira a promuovere la comprensione reciproca e l'influenza culturale.

Situata nel cuore del percorso permanente del Museo, la mostra consente ai visitatori di scoprire i campi da gioco del prossimo “mondiale” di calcio programmato per il 2022.

In attesa di poter tornare a visitare la mostra, un video ce la propone

Un'opportunità per approfondire le innovazioni e le specificità di questi gioielli architettonici, la maggior parte dei quali sono appena stati costruiti: 7 degli 8 stati che ospiteranno le partite sono infatti nuovi.

Presentano una capienza variabile dai 40 mila agli 80 mila, avveniristici sono dotati di tutte le strutture necessarie per accogliere in condizioni ottimali sostenitori da tutto il mondo. Lo stadio più grande del paese, il Lusail Stadium, ospiterà la finale della competizione.Dopo il torneo, la capacità della maggior parte degli stadi sarà ridotta e lo stadio Ras Abu Aboud sarà completamente smantellato. Le gradinate e le attrezzature verranno poi donate ai Paesi in via di sviluppo o destinate a progetti sportivi in tutto il mondo. Dopo il 2022, gli stadi diventeranno centri per le comunità locali in Qatar e serviranno per esigenze sportive, commerciali e ricreative.Un evento straordinarioIl Qatar si prepara a fare la storia ospitando la sua prima Coppa del Mondo ma anche diventando il primo Paese del Medio Oriente ad organizzare questo evento globale. Il Paese copre un'area di 11 mila chilometri quadrati il che consentirà agli spettatori di assistere a più partite in un solo giorno, con una distanza di viaggio massima di un'ora tra gli stadi.Per la prima volta nella storia, questa competizione creata nel 1930 si svolgerà in inverno, dal 21 novembre al 18 dicembre 2022. Saranno 32 squadre le squadre a sfidarsi: la Francia sarà chiamata a difendere il titolo conquistato in Russia nel 2018.Il Musée National du Sport di Nizza si trova allo stadio Allianz Riviera in Boulevard des Jardiniers e può essere raggiunto utilizzando la Ligne 3 del tram.

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU