/ Sport

Sport | 07 dicembre 2020, 18:00

Aprono, ma solo per alcuni, le stazioni sciistiche di Isola 2000 e Auron

Gli impianti in funzione da mercoledì 9 dicembre, sono riservati agli atleti e alle giovani promesse dello sci. La decisione in linea con i provvedimenti governativi

Isola 2000

Isola 2000

Christian Estrosi, in linea con le decisioni governative, ha aperto le stazioni sciistiche di Auron e Isola 2000 a partire da mercoledì 9 dicembre.

Potranno usufruire degli impianti, per i loro allenamenti, i minorenni con licenza della Federazione Sciistica Francese e agli atleti di alto livello

Il Sindaco di Nizza, nella sua veste di Presidente della Métropole Nice Côte d’Azur e di Presidente del Syndicat mixte des Stations du Mercantour, ha chiarito la portata della propria decisione:
"Come tutte le altre stazioni sciistiche francesi, le località della Métropole Nice Côte d’Azur sono attualmente in attesa delle decisioni governative sulla possibilità di aprire gli impianti di risalita durante le prossime vacanze scolastiche.

In conformità con il decreto del 4 dicembre 2020, ho deciso di aprire mercoledì 9 dicembre 2020 le stazioni delle località Auron e Isola 2000 per atleti di alto livello e minorenni con licenza di un'associazione sportiva affiliata alla Federazione Sciistica Francese.

Si tratta dei possessori di licenza della Federazione sciistica francese affiliati ai club, di coloro che fanno parte del comitato sciistico, del comitato sciistico dipartimentale, nonché del collège Jean Franco di Saint Etienne de Tinée e del pôle espoir centre interrégional d’entraînement du lycée régional de la Montagne di Valdeblore. Saranno aperte due piste per l'allenamento: la pista FIS a Isola 2000 e la pista Stade 2B ad Auron.

Per quanto concerne le attività di sci nordico e quelle con le racchette da neve, sono aperti gli impianti con particolare riferimento a quelli di Saint Dalmas le Selvage.

Dopo la tempesta Alex, la Métropole Nice Côte d’Azur ha lavorato per ripristinare le condizioni ideali di traffico nelle valli di Tinée e Vésubie per consentire l'accessibilità alle stazioni di sport invernali. Il governo ha autorizzato una prima apertura per i minorenni con licenza e gli atleti di alto livello, siamo ora in attesa delle prossime aperture quando il governo lo consentirà”.

 


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium