Altre notizie - 14 gennaio 2021, 16:30

Secondo 'Covid tracker' il coprifuoco alle 18 non ha ridotto la circolazione del virus sulla Costa Azzurra

E questo genera ovviamente discussioni che fanno eco anche nella nostra provincia, sempre attenta a quanto accade sulla Còte

Secondo 'Covid tracker' il coprifuoco alle 18 non ha ridotto la circolazione del virus sulla Costa Azzurra

Secondo le curve di tracciamento ‘Covid tracker’ il coprifuoco instaurato dalle 18 in Costa Azzurra, non avrebbe assolutamente ridotto la circolazione del virus.

Si tratta di un annuncio, dato oggi dal quotidiano Nice Matin, che potrebbe far discutere molto, anche in funzione delle chiusure che vengono imposte nel nostro paese e nei vari lockdown che sono stati instaurati in altri, Germania e Gran Bretagna su tutti. Un annuncio che, tra l’altro, viene dato in Francia a poche ore dalla possibile estensione del coprifuoco alle 18, in altri dipartimenti.

La regione Paca (o dipartimento delle Alpi Marittime) ha instaurato il coprifuoco alle 18 dal 2 gennaio, una misura che, secondo il deputato transalpino Stanislas Guerini avrebbe consentito una minore circolazione del virus nei territori in cui già si applica.

Secondo ‘Covid tracker’, invece, le due settimane di restrizioni con il coprifuoco alle 18, non avrebbe avuto alcun effetto sul numero di casi positivi, né avrebbe permesso di ridurre il numero di ricoveri per forme gravi. Chiaramente c’è anche chi potrebbe obiettare che, se non sono diminuiti i casi, questi non sono nemmeno cresciuti e, quindi, la discussione in Costa Azzurra è aperta.

Una discussione che potrebbe trovare strali anche nella nostra provincia, da sempre attenta a quanto accade oltre frontiera. Ma c’è anche chi, ad esempio, non ha potuto far altro che notare come, nel Principato di Monaco, le aperture di bar e ristoranti anche la sera e pure durante le feste, hanno alzato e di molto il numero dei nuovi contagiati.

Insomma una situazione difficile che, come sempre, mette chi deve prendere delle decisioni tra l’incudine del virus e il martello dell’economia. Chi ha la saggia soluzione la tiri fuori.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU