/ Nizza

Nizza | 16 gennaio 2021, 18:00

Il Prefetto dà il via alla realizzazione del nuovo Marché d’Intérêt National di Nizza

Il nuovo MIN, costo 124 milioni, ospiterà cinque settori: frutta e verdura, altri prodotti alimentari, carne, frutti di mare, fiori, piante e accessori

Il Prefetto dà il via alla realizzazione del nuovo Marché d’Intérêt National di Nizza

Il prefetto delle Alpi Marittime, Bernard Gonzalez, ha autorizzato il rilascio della licenza edilizia per il futuro Marché d’Intérêt National che sorgerà alla Baronne nel comune di La Gaude.

Si tratta di un progetto ambizioso che fornirà agli agricoltori e ai grossisti una piattaforma agroalimentare efficiente e innovativa, più rispettosa dell'ambiente.

Il trasferimento del MIN (che attualmente si trova non distante dall’aeroporto) è accompagnato da una politica agricola e fondiaria che protegge i terreni agricoli, valorizza i terreni incolti e dà impulso alla nascita di nuove aziende: la Métropole Nice Côte d´Azur é impegnata per un'agricoltura che soddisfi le aspettative dei cittadini e le sfide climatiche, privilegiando gli agricoltori locali e cercando di assicurare una giusta remunerazione.

Il futuro Marché d’Intérêt National di Nizza si estenderà su 13,5 ettari, di cui 3,8 ettari preservati con misure di protezione ecologica.
Il MIN insisterà su una superficie di 35.700 mq e ulteriori 7mila destinati ad un’area logistica e agro alimentare: il costo dell’intervento sarà di 124 milioni di euro interamente a carico della Métropole.

Il nuovo MIN ospiterà cinque settori: frutta e verdura, altri prodotti alimentari (bevande fresche congelate), carne, frutti di mare, fiori e piante e accessori.
Nuovi impianti con prestazioni energetiche ottimali, che utilizzano energie rinnovabili (geotermico e fotovoltaico), dotati di un sistema smart-grid, che razionalizza, in tempo reale, i consumi energetici per renderli ottimali.

Il primo mercato all’ingrosso di Nizza nacque nel 1861 per opera di François Malausséna e nel 1965 l’allora sindaco Jean Médecin lo trasferì nel sito attuale. Nel 1966 il mercato all’ingrosso ottenne il riconoscimento di “Marché d’Intérêt National".



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium