/ Altre notizie

Altre notizie | 26 gennaio 2021, 07:00

Covid, per la Commissione Europea Nizza e le Alpi Marittime sono in “rosso scuro”

Se nei prossimi giorni il dato di 500 contagi ogni centomila abitanti verrà confermato potrebbero scattare misure straordinarie per limitare l’afflusso da aree esterne

Covid, per la Commissione Europea Nizza e le Alpi Marittime sono in “rosso scuro”

La Commissione Europea, ieri, ha raccomandato a tutti i governi di impedire i viaggi non essenziali da e per le regioni con più di 500 contagi ogni 100 mila abitanti.

La mappa presentata, a titolo esemplificativo, inserisce due aree francesi la Regione Provence-Alpes-Côte d'Azur e la Bourgogne-Franche-Comté che ha quale città principale Digione.

La proposta è quella di rendere difficili i travasi di persone da e per le aree colorate in rosso scuro tra le quali vi è pure il Dipartimento delle Alpi Marittime.

Si tratta, al momento, di una pura simulazione, saranno i dati dei prossimi giorni a circoscrivere le aree a forte diffusione del virus per le quali verranno adottati provvedimenti specifici.

In Francia, intanto, non è ancora stato confermato un discorso alla nazione da parte di Emmanuel Macron a seguito del Consiglio di Difesa per annunciare nuove e draconiane misure.

Si sta cercando una mediazione tra il confinamento generalizzato (giudicato micidiale per l’economia) ed un intervento più mitigato che prevedrebbe un confinamento generale solo durante i fine settimana, correlato, peraltro, con l’obbligo per le persone più anziane di rimanere in casa.
 


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium