/ Fashion

Fashion | 09 febbraio 2021, 07:00

La Dieta Mediterranea chiama, la Cucina Nizzarda risponde e l’Unesco apre le porte

In attesa del riconoscimento individuale quale patrimonio immateriale dell’Unesco, pissaladière, salade niçoise, petits farcis, socca e tante altre ricette ammesse all’interno della Dieta Mediterranea già riconosciuta

La Dieta Mediterranea chiama, la Cucina Nizzarda risponde e l’Unesco apre le porte

In attesa che a marzo il governo francese decisa se candidare ufficialmente la Cucina Nizzarda quale patrimonio immateriale dell’Unesco, dopo che il “dossier” è stato validato, pissaladière, salade niçoise, petits farcis, socca, nhòquis au Pisto, binhetas de poms e la Grata Quèca potrebbero, in ogni caso, entrare fin da subito nel patrimonio Unesco.

 

Quando la Francia “dimenticò” di chiedere l’iscrizione al Patrimonio Unesco per quanto riguarda la Dieta Mediterranea, cosa che fecero, ottenendo il risultato richiesto, nazioni come la Spagna e l’Italia, la cucina nizzarda rimase automaticamente esclusa.

Da allora è iniziato un lavorio che ora sta per dare i risultati richiesti, proprio con un dossier che vede quale punta di diamante la Cuisine niçoise la Francia ha formalizzato la richiesta di essere ammessa nel novero dei paesi della Dieta Mediterranea.

E’ attesa ora la valutazione da parte della commissione dell’Unesco e vi sono concrete speranze che la richiesta venga validata.

Così la Cuisine Niçoise comincerà ad entrare nel patrimonio dell’Unesco dalla finestra, in attesa che si spalanchino le porte del riconoscimento della tipicità.

La Francia può avanzare ogni anno una candidatura, in via eccezionale due, per ottenere l’iscrizione al Patrimonio Unesco, in primavera si conosceranno le decisioni del governo francese per comprendere se il 2021 sarà l’anno buono per un decisivo passo in avanti.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium