/ Business

Business | 27 febbraio 2021, 10:27

150 milioni di euro a sostegno delle imprese del Principato di Monaco per far fronte alle crisi lavorative

Nuove misure introdotte per dare spostegno ancora a chi è in stato di sofferenza commerciale

150 milioni di euro a sostegno delle imprese del Principato di Monaco per far fronte alle crisi lavorative

Laurence Garino, Direttore del Welcome Office, ha presentato le ulteriori misure di sostegno alle aziende più colpite dalla crisi sanitaria.

Il Consigliere ha precisato che "anche se l'economia monegasca ha tenuto piuttosto bene, le misure di aiuto e sostegno per i settori in difficoltà dovrebbero essere mantenute e adattate al contesto. Così, quasi 150 milioni di euro, iscritti nel Bilancio 2021, aiuteranno a sostenere gli attori economici per aiuti immediati e, nel lungo periodo, per sostenere la ripresa ”.

Tra le nuove misure, sviluppate in consultazione con il Consiglio Nazionale durante la riunione CARE del 22 febbraio, si segnala che, per coloro che sono stati beneficiari nel 2020:
- la soglia di ammissibilità per la perdita di fatturato è ridotta al 40%, anziché al 50%, e la parte del canone mensile (spese escluse), presa in considerazione nel calcolo dell'aiuto, è aumentata dal 50 all'80%.
- per i settori interessati (gelateria, bar, tavola calda, ristorante, turismo, eventi, palazzetto dello sport): la "indennità speciale" è portata a 2.500 euro mensili per il primo trimestre 2021;
- coloro che hanno diritto all'indennità speciale e la cui pratica per il primo trimestre 2021 è stata aggiornata con la Business Unit Covid19, riceveranno il pagamento dell'indennità in questione entro metà marzo, senza che ne faccia richiesta;
- per le strutture di ristorazione, che ne faranno richiesta entro il 12 marzo 2021, e che dovranno smantellare la propria terrazza per l'installazione del circuito e delle tribune del prossimo Gran Premio, potrà essere corrisposto, in via eccezionale, un ulteriore contributo finanziario. L'importo del contributo sarà calcolato su presentazione delle fatture di smontaggio / rimessaggio / montaggio dei terrazzi, fino al 50% della spesa effettuata dallo stabilimento, ed entro il limite di 15.000 euro.
- per quanto riguarda i prestiti garantiti dallo Stato: è prevista una proroga del periodo di rimborso. I prestiti garantiti dallo Stato vedranno la durata massima del prestito aumentata a 84 mesi, inclusi 24 mesi differiti, in modo da non aumentare l'onere finanziario annuale per le imprese.

Laurence Garino ha anche citato la ripresa economica attraverso lo sviluppo dell'attrattività commerciale (in particolare migliorando la referenziazione di Monaco sulle piattaforme internazionali), la diversificazione dell'offerta commerciale (progetto Larvotto, misure contro la fidelizzazione locativa) e l'incubatore di imprese Monaco Boost. Ha inoltre indicato l'estensione del sostegno del governo alle imprese locali, tramite l'app CARLO, oltre la fine di marzo.

rg

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium