/ Altre notizie

Altre notizie | 04 marzo 2021, 19:00

“La pipì la faccio nel furgone”, i commercianti di Cours Saleya raccontano…

La chiusura di bar e ristoranti crea non pochi disagi ai commercianti ed ai floricoltori che non trovano un posto dove andare per le loro necessità fisiologiche. Identico problema per i brocantes del lunedì

Fioraia in Cours Saleya, foto di Ghjuvan Pasquale

Fioraia in Cours Saleya, foto di Ghjuvan Pasquale

Effetti secondari della pandemia, che potranno magari strappare un sorriso a chi legge, ma certamente non a chi, per lavoro, sosta buona parte della giornata in Cours Saleya, soprattutto gli addetti al mercato dei fiori che sono presenti fino a pomeriggio inoltrato.

La chiusura dei bar e dei ristoranti che, numerosi, si affacciavano sulla piazza e gli orari non prolungati dell’unico gabinetto pubblico, crea non pochi disagi ai commercianti ed ai floricoltori che non trovano un posto dove andare per le loro necessità fisiologiche.

Qualcuno ha attrezzato il furgone con un contenitore da svuotare nella fognatura, altri evitano di bere lungo la giornata, altri ancora cercano qualche angolo isolato.

Analogo problema per i tanti brocantes che mercato del lunedì, in questo caso accresciuto dal numero delle persone che espongono per tutto l’arco della giornata.

Una situazione al limite della sopportazione che ha ingenerato proteste e l’intervento del comune di Nizza.

Impossibile consentire l’utilizzo dei servizi posti nell’ufficio dei mercati (che si affaccia su Cours Saleya) per ragioni igieniche che sono rigide per quanto concerne il protocollo dei dipendenti, si è proceduto al momento a modificare l’orario della toilette pubblica anticipandone l’apertura alle otto.

Una soluzione tampone che evidenzia un notevole limite per un mercato che sta scontando gli effetti della pandemia con la chiusura dei pubblici esercizi che svolgevano anche l’indispensabile ruolo di toilettes.
 


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium