/ Business

Business | 18 marzo 2021, 16:00

Punto e Virgoletta cantano da Carosone a Buscaglione

Divertenti videoclip musicali per raccontare lo swing degli anni '40, '50, '60 e scoprire la Puglia e la Basilicata.

Punto e Virgoletta cantano da Carosone a Buscaglione

Punto e Virgoletta sono personaggi inventati con l'obiettivo di far riscoprire e conoscere le sonorità swing del passato. Interpretati rispettivamente da Cinzio Mastropaolo (classe ’46) e Maribetta Mormando (classe ’85). Due generazioni si incontrano per l’amore dei tempi andati. Con la stessa ironia e comicità di molti artisti del passato, come Renato Rascel e Giuditta Saltarini, Gegè di Giacomo, Ray Martino, Gino Latilla, il duo Punto e Virgoletta ha già realizzato i primi quattro videoclip, immaginando e inventando divertenti storie sui brani Whisky Facile di Fred Buscaglione, Mo’ vene NatalePigliate ‘Na pastiglia e Buonanotte di Renato Carosone.

E proprio in occasione di Carosello Carosone, film diretto da Lucio Pellegrini con protagonista Eduardo Scarpetta, in onda su Rai 1 oggi 18 marzo, il duo presenterà sui canali FacebookInstagramTwitter e Youtube il prossimo video tratto da Tre numeri a lotto di Renato Carosone.

«Siamo solo all’inizio di un importante progetto di rivisitazione dei personaggi che hanno segnato un passato, ancora recente - spiega Maribetta Mormando - io amo ridere e vivere la vita con spirito cabarettiano, amo il ritmo. Avere la possibilità di reinventare e interpretare questi brani è un onore e soprattutto un continuo piacere. Questo progetto mi ha permesso di impersonare, in Tre numeri al Lotto, un personaggio fantasioso uscito da un libro di Lewis Carroll; in Buonanotte, un uomo che fa una serenata».

Punto e Virgoletta sono la voce ma soprattutto l'anima di videoclip realizzati su basi originali o rivisitate attraverso l’aggiunta di inserti inediti, creati in base alle scelte registiche.

Cinzio e Maribetta si incontrano a Bari, nei corridoi della scuola di musica "Il Pentagramma" diretta del maestro Guido Di Leone. Punto è il linguaggio musicale del passato, Virgoletta la sua polvere magica. A metà strada, tra i loro anni, immaginano un mondo surreale dove Punto rivive le sue emozioni e Virgoletta sogna un tempo mai vissuto.

Il duo, attraverso un'attenta programmazione musicale vuole far conoscere artisti più o meno conosciuti degli anni ‘40, ‘50 e ‘60 ad un pubblico di nostalgici, amanti della musica e soprattutto del divertimento. Intende anche raccontare e far scoprire le magnifiche terre di origine dei due cantanti: Puglia e Basilicata.

«Negli anni '60 - conclude Cinzio Mastropaolo - ascoltavo alla radio artisti come Buscaglione e Carosone. Mi hanno sempre affascinato tutte le coppie, composte da una soubrette e un comico, come Nino Taranto e Angela Luce, una modalità di fare varietà che rivedo in me e Maribetta, mentre creiamo i nostri videoclip. Questo contrasto è vincente».

L’iniziativa ha già interessato popolari follower come Dario Vergassola, Fred Chiosso, figlio di Leo Chiosso, Letizia Buscaglione, nipote di Fred Buscaglione.

«Musica madre mia! Quando mi mettesti al mondo, il mio primo vagito fu un la, ti ricordi? Un la naturale. Le altre note me le hai insegnate dopo.»

(Renato Carosone, Lettera di un pianista)

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium