Mentone - 17 aprile 2021, 08:00

A maggio la Costa Azzurra colorata dal Festival des Jardins (Foto)

Creazioni artistiche e giardini effimeri proposti in diverse località della Côte e nel principato di Monaco. Anche due artisti italiani in gara. I temi delle creazioni in gara

Festival Jardin edizione 2019 - Foto Camille Morienc DP06

Festival Jardin edizione 2019 - Foto Camille Morienc DP06

La 3a edizione del Festival des Jardins de la Côte d’Azur, inizialmente prevista dal 3 al 28 aprile 2021 è stata posticipata dal 9 maggio al 9 giugno 2021: quest’anno l’iniziativa non avrà la consueta valenza internazionale, ma confermerà in ogni caso la vocazione floreale della Costa Azzurra.

In ogni caso saranno in gara ben 2 artisti italiani, 3 finlandesi ed uno proveniente dalla Cina.

 

 

Dal 9 maggio al 9 giugno 2021, sarà proposto un vero e proprio museo a cielo aperto che consentirà di scoprire 13 creazioni effimere in concorso in 5 comuni del dipartimento e nel Principato di Monaco oltre a 11 ulteriori splendidi giardini.

Creatività e innovazione saranno il comune denominatore di un concorso che avrà quale tema "Giardini d'artista".

 

 

Il Festival, creato nel 2017 promuove l’eccezionale patrimonio culturale e rafforzare il richiamo turistico delle Alpi Marittime:
Ogni giardino proporrà un autentico universo su una superficie di 200 m² all’insegna dello sviluppo sostenibile.

I giardini in gara:

Antibes Juan les Pins - Pinède Gould

  • Danseuse plastique a cura dell’italiana Julia Georgi e del Politecnico di Milano;
  • Meeting the senses a cura delle finlandesi Kairi Meos, Heidi Hannus et Svetlana Lavrentyeva.


Cannes - Villa Rothschild

  • Folie Folia a cura di Livia Kolb e Virginie Alexe;
  • Complantation/Contemplation a cura di Catherine Baas e Christophe Tardy.


Grasse - Villa Fragonard  

  • La Fibre artistique a cura di Elodie Cottar e Marion Hintzy;
  • Un aperçu de paradis a cura di Johan Picorit e Ambroise Jeanvoine.


Menton - Jardin Biovès

  • Rendez-vous chez l’artiste a cura di Johanna Bonella e Abel Flosi;
  • Hybridations artistiques a cura di Aurélien Davroux e Michel Lopez.


Nizza - Jardin Albert Ier

  • Le jardin de l’orientaliste a cura di Vincent Confortini e Louise Lefebvre;
  • Where the plants tell the tales a cura di Andréa Russo e Vincenzo Nardi;
  • Le labyrinthe des Muses a cura dell’italiana Daniela Donisi.


Principauté de Monaco

  • Libérez les nanas a cura di Christophe Gautrand;
  • D’un rêve à l’autre a cura dell’artista cinese Maggie Wu Wai Chung.


Inoltre nel medesimo periodo potranno essere visitati 11 giardini effimeri "straordinari" ubicati in diversi siti della Côte d’Azur.
Questi giardini, realizzati dai sevizi del verde pubblico comunale, oltre che ad Antibes Juanles Pins, Cannes, Grasse, Menton, Nizza e Monaco saranno pure allestiti a Cap d’Ail, Mandelieu la Napoule e Saint Jean Cap Ferrat.  

Le date della 3° edizione del Festival des Jardins de la Côte d’Azur

  • Dal 3 al 7 maggio: allestimento dei giardini;
  • 9 maggio: apertura del Festival;
  • 9 giugno: chiusura del festival.

 
Durante il Festival, molte attività e una caccia al tesoro saranno organizzate nei comuni di Antibes, Cagnes sur Mer, Cannes, Cap d’Ail, Eze, Grasse, La Brigue, La Gaude, Le Cannet, Mandelieu La Napoule, Menton, Monaco, Nice, Peymeinade, Plan du Var, Saint Jean Cap Ferrat e Vallauris.


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU