Ambiente - 22 aprile 2021, 16:57

Il Festival del Cinema di Cannes si mobilità per la sostenibilità ambientale con 12 azioni, una per ogni giorno di evento

Riduzione del consumo di elettricità attraverso la pianificazione dell'illuminazione, riciclaggio dei teloni, ottimizzazione del recupero dei rifiuti, stampa di tutti i documenti in carta riciclata e molte azioni specifiche

Il Festival del Cinema di Cannes si mobilità per la sostenibilità ambientale con 12 azioni, una per ogni giorno di evento

Nel 2021 il Festival di Cannes sta attuando una serie di misure volte rivolte alla sostenibilità ambientale. 

La 74^ edizione che si svolgerà dal 6 al 17 luglio vede la collaborazione con Green Events per ridurre il proprio impatto ambientale: riduzione del consumo di elettricità attraverso la pianificazione dell'illuminazione, riciclaggio dei teloni, ottimizzazione del recupero dei rifiuti, stampa di tutti i documenti in carta riciclata e molte azioni specifiche

12 impegni come 12 i giorni della 74^ edizione che si svolgerà dal 6 al 17 luglio.

1) Una flotta di auto ufficiali composta per il 60% da veicoli elettrici o ibridi.

2) Diminuzione del 50% delle stampe su carta grazie alla continua dematerializzazione delle pubblicazioni, alle tirature ridotte e alla distribuzione personalizzata in loco. La pubblicazione più emblematica del Festival, il Programma ufficiale, sarà disponibile online per tutti i membri accreditati e un abbonamento per la versione stampata sarà lanciato a partire da metà maggio

3) Una totale eliminazione delle bottiglie d'acqua in plastica (più di 22.000 nel 2019)

4) Una riduzione del 50% del volume di tappeto rosso utilizzato, che è già completamente riciclabile e riciclato

5) Una riduzione del 24% del volume di moquette utilizzato negli spazi del Villaggio Internazionale

6) Ristorazione responsabile: ogni ristoratore rispetterà un disciplinare per prodotti freschi di stagione, offrendo alternative vegetariane, lottando contro gli sprechi

7) Mantenere un tasso di recupero dei rifiuti superiore al 95%. Nel 2019 è stato recuperato il 99% delle 250 tonnellate di rifiuti: l'81% nel recupero materiale e il 18% nel recupero energetico

8) Un contributo ambientale del Festival per compensare l'impronta produttiva dell'evento (preparazione e montaggio, risorse tecniche, prodotti derivati)

9) Aumentare la consapevolezza delle azioni eco-responsabili del team organizzativo, degli espositori del Marché du Film, dei fornitori di servizi e delle persone accreditate

10) La nomina di un comitato scientifico di esperti indipendenti incaricato di selezionare programmi di compensazione affidabili e pertinenti. Durante la prossima edizione, il comitato svelerà l'elenco dei progetti selezionati con influenza locale, nazionale e internazionale, a cui verranno stanziate le somme raccolte dai contributi del Festival e dei membri accreditati

11) Un incentivo alla mobilità dolce grazie a un pass per accedere ai trasporti pubblici nella Città di Cannes su semplice presentazione del badge

rg

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU