Fashion - 06 maggio 2021, 07:00

Riapre il Negresco: per la Côte d’Azur è una gran bella notizia

Un momento atteso con impazienza per tutto anche per il ruolo che il “simbolo” della Promenade des Anglais rappresenta per il turismo e per l’economia locale. Le tante novità

Riapre il Negresco: per la Côte d’Azur è una gran bella notizia

Oggi, giovedì 6 maggio è una data da segnare sul calendario, uno di quei “giorni simbolo” che segnano le tappe di un periodo estremamente difficile e danno fiducia per guardare avanti: riapre a Nizza l’hotel Negresco.

Un momento atteso con impazienza per tutto anche per il ruolo che il “simbolo” della Promenade des Anglais rappresenta per il turismo e per l’economia locale.

Il Negresco riapre presentandosi con un nuovo aspetto, non solo all’esterno: certificazione internazionale, impegno green, arte in tutte le sue forme, programmi di cultura e famiglia, nuova governance.
Ogni particolare è stato curato a partire dal pranzo stellato in camera che sarà proposto in occasione della riapertura

Virginie Basselot, chef stellata Michelin e Meilleur Ouvrier de France, assicurerà innovazione e creatività al centro della propria tavola, affidandosi all'eccellenza dei produttori della Riviera ed ai prodotti di stagione che vengono sublimati con una cucina sobria, elegante e valorizzati da una tecnica in linea con la ricerca e la fantasia.

Per la riapertura la Chef propone un menù in camera rivisitato, non solo piatti stellati di Chantecler ma anche un lunch per godere appieno il clima della Riviera. In attesa di scoprire a maggio i nuovi menù de La Rotonde ed a giugno quelli del ristorante Le Chantecler.

L'arte nelle eccezionali Suite del Negresco
Sono uno di quei luoghi che appartengono a pieno alla storia degli hotel di lusso. Teste coronate e i più grandi artisti vi hanno soggiornato. I mobili sono stati scelti pezzo dopo pezzo da Madame Augier, un'appassionata collezionista di opere d'arte.
Le 10 Eccezionali Suite del Negresco propongono un viaggio nell'arte vista mare: gli stili diversi, Napoleonico, Rinascimentale o Contemporaneo, rendono ogni Suite unica, una pepita nel cuore dell'hotel.

Il nuovo programma suites d’Exception offrirà bellissime sorprese inclusa una visita guidata personalizzata per conoscere le principali opere del Negresco che sono oltre seimila: dal lampadario dello zar al tetto in vetro, alla facciata Belle Époque, un viaggio tra Versailles e Saint Phalle, un’esperienza indimenticabile.

Anche i bambini sono al centro dell'attenzione al Negresco: grazie al suo arredamento da Luigi XIII ai giorni nostri, il Negresco è anche un luogo di svago che consente scoperte straordinarie per i più piccoli.

Il Negresco ha ottenuto la certificazione GBAC STAR (Global Biorisk Advisory Council) nell'ottobre 2020. L'hotel ha attivato protocolli fra i più esigenti in termini di pulizia, disinfezione e prevenzione delle malattie infettive.

L’hotel è stato uno dei primi 5 stelle ad investire in una politica ambientale: da quando ha ottenuto l'Ecolabel Europeo, nel 2014, che garantisce l'attuazione di misure di protezione ambientale, il Negresco ha intrapreso azioni green con la creazione di un team dedicato, partnership con i produttori impegnate nell'agricoltura sostenibile e con i suoi fornitori impegnati in un approccio di sviluppo sostenibile, il coinvolgimento dei dipendenti con le associazioni locali, la gestione dei rifiuti organici e dell'energia e l’utilizzo di prodotti per la pulizia 100% di origine vegetale.

La nuova governance del Negresco
Il Negresco prosegue in piena autonomia il proprio percorso: il consiglio di amministrazione ha scelto all'unanimità, per garantire la successione, di nominare Nicole Spitz e Lionel Serving rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato.

È una nuova era quella che si apre per consentire al fiore all'occhiello del settore alberghiero della Riviera di adattarsi ai tempi e affrontare le sfide di domani. Come voleva Madame Augier, mitica proprietaria, l'hotel appartiene ora al fondo di dotazione, creato da Madame e destinato a trasformarsi in una fondazione.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU