/ Altre notizie

Altre notizie | 06 maggio 2021, 19:00

Ciclisti, il monitoraggio é stretto: la Métropole Nice Côte d'Azur verifica orari e numero dei transiti

La Promenade des Anglais è il punto di passaggio più importante con, in media, oltre 4 mila passaggi giornalieri da maggio 2020: un incremento del 50% rispetto alle rilevazioni del periodo antecedente marzo 2020

Contatore dei passaggi in bicicletta sulla Promenade des Anglais

Contatore dei passaggi in bicicletta sulla Promenade des Anglais

Nulla deve essere lasciato al caso quando si progetta una nuova politica di trasporti urbani incentrata, per una discreta parte, proprio sulla bicicletta: una serie di contatori sono stati installati a Nizza ed altri lo saranno prossimamente.

Per quantificare in tempo reale il numero di ciclisti e quindi di adattare le proprie strutture nel modo più efficace possibile, da ottobre 2019, la Métropole Nice Côte d'Azur ha installato 20 contatori automatici di cui due dotati di “totem” per visualizzare e rendere pubblico il numero dei passaggi dall’inizio dell’anno.

I comuni in cui sono stati distribuiti i “contatori” sono: Nizza (13 contatori di cui 2 totem posizionati sulla Promenade des Anglais), Saint-Laurent-du-Var (3), Cagnes-sur-Mer (1), Carros (1), Gattières (1), Le Broc (1).
Un terzo "totem" sarà posizionato a Cros de Cagnes nel secondo trimestre di quest’anno.

I contatori hanno consentito di rilevare un significativo aumento dell'utilizzo delle piste ciclabili nel periodo ottobre 2019 / marzo 2020 e da maggio 2020, nonostante le limitazioni al traffico poste in essere nell'ambito della pandemia da ottobre 2020.

La Promenade des Anglais è il punto di passaggio più importante con, in media, oltre 4 mila passaggi giornalieri da maggio 2020: un incremento del 50% rispetto alle rilevazioni del periodo antecedente marzo 2020.

Per quanto riguarda la pista ciclabile Promenade du Paillon, molto utilizzata per gli spostamenti casa-lavoro, il numero di visitatori è aumentato nelle stesse proporzioni con una media di 1.250 passaggi giornalieri.
La pista lungo il Cagnes ha visto raddoppiare il traffico con quasi 600 ciclisti al giorno.

Le nuove piste allestite lungo la riva destra del Var a partire da novembre 2020 tra Gattières e Le Broc confermano, in quel caso, che la pratica del ciclismo é piuttosto orientata al tempo libero.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium