/ Sport

Sport | 08 maggio 2021, 16:25

F1. In Spagna Hamilton fa cento pole in carriera, bene la Ferrari: il monegasco Leclerc è quarto, "primo degli altri"

Pole per l'inglese della Mercedes. Al suo fianco partirà Verstappen. Charles conferma le sue potenzialità in qualifica e uno step importante per la rossa

Foto Ferrari

Foto Ferrari

È stata una delle qualifiche di Formula 1 più tirate degli ultimi anni, quella andata in scena a Barcellona per il Gran Premio di Spagna. A spuntarla è ancora lui, Lewis Hamilton, ma questa volta non è una pole position qualunque: la numero cento della carriera, per la prima volta un record così importante raggiunge la tripla cifra nella classe regina del Motorsport a quattro ruote.

La lotta per la partenza al palo è stata, come sempre, una questione a tre: accanto all'inglese partirà la Red Bull di Max Verstappen, mentre in seconda fila ci saranno l'altra Mercedes di Bottas e la Ferrari di Charles Leclerc.

Primo degli altri il monegasco, che conferma quanto di buono la Ferrari aveva fatto vedere nelle libere del venerdì e del sabato mattina, battendo la folta concorrenza della Alpine di Ocon, dell'altra rossa di Sainz e della McLaren di Ricciardo. Delusioni Perez e Norris, rispettivamente ottavo e nono in griglia, con Alonso che chiude la top ten ancora dietro al compagno di squadra francese.

Male la Aston Martin, Stroll e Vettel entrambi fuori in Q2, mentre in fondo Mick Schumacher conferma quanto di buono fatto in gara a Portimao stando davanti anche in qualifica in Catalogna alla Williams di Latifi e all'altra Haas di Mazepin.

Sarà una giornata importante quella di domani: si consumerà un nuovo capitolo della lotta mondiale Hamilton-Verstappen, mentre la Ferrari è chiamata a confermare anche sul passo gara i progressi visti in prova, puntando al weekend di Montecarlo, quello di casa per Charles Leclerc, dove la rossa potrebbe tentare un colpaccio grosso, come un all-in alla roulette del Casino. 

Federico Bruzzese

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium