/ Business

Business | 20 maggio 2021, 07:00

Come progettare una cucina di design

Arredare e progettare casa è sempre complicato: bisogna innanzitutto stabilire quale stile scegliere se classico, moderno, vintage o contemporaneo.

Come progettare una cucina di design

Arredare e progettare casa è sempre complicato: bisogna innanzitutto stabilire quale stile scegliere se classico, moderno, vintage o contemporaneo.

Ma, soprattutto, ciò che affligge tutti è come progettare una cucina di design che sia pratica, ma anche bella.

La cucina è infatti uno degli ambienti più importanti all’interno di una casa e progettarla da zero (o ristrutturarla) non è semplice.

Sono tante le decisioni da prendere: la forma, gli arredi, lo stile, quali elettrodomestici scegliere, gli impianti, i brand.

Ovviamente in questo ultimo caso, si dovrebbero preferire aziende leader di settore e note a tutti come i modelli di cucina Lofra, azienda Made in Italy che sa come soddisfare le tue necessità: troverai prodotti adatti a qualsiasi stile di cucina, dal classico al moderno, dalle tonalità neutre a quelle colorate tutte disponibili in diverse misure a seconda delle tue esigenze.

Resta dunque il dilemma di come effettuare una scelta corretta senza commettere errori: ebbene, vi sono degli step da seguire; vediamo insieme quali sono.

Progettare una cucina di design: fare attenzione allo spazio a disposizione

Una delle prime scelte che dovrai compiere riguarda la “forma” che dovrà avere la tua nuova cucina.

Per farlo, dovrai valutare lo spazio a disposizione in modo da ottenere il massimo della praticità (caratteristica fondamentale in una cucina), ma anche dall’estetica; bisogna cioè trovare un punto d’equilibrio tra le due cose.

La cucina è uno degli ambienti in cui si passa più tempo ed è importante che sia un confortevole ed accogliente e che sia in grado di soddisfare le esigenze di chi dovrà utilizzarla.

Priorità alle abitudini di chi utilizzerà la cucina

Il filo conduttore di tutte le scelte deve essere lo stile di vita della persona che utilizzerà la cucina: se cucina spesso o raramente, in che modo cucina, se si tratta di una famiglia numerosa o di giovani sposini; in base alla risposta a queste riflessioni, le soluzioni saranno diverse.

Per esempio, le famiglie giovani prediligono le cucine con forma ad isola quando l’ambiente lo permette.

Questa forma è infatti sconsigliata per gli ambienti stretti e lunghi, ma è una soluzione pratica e personalizzabile in altre situazioni con più spazio.

Se abbinata a degli sgabelli alti darà alla tua cucina un aspetto molto moderno, ottenendo un ambiente di design e pratico allo stesso tempo.

Per le famiglie numerose o con bambini piccoli, risultano meno comode, meglio pensare ad una forma diversa, magari più classica.

Anche le cucine a penisola sono un’ottima soluzione, soprattutto se non hai a disposizione uno spazio ampio.

Con la cucina a penisola potrai unire tutto ciò che serve (tavolo ed elettrodomestici) ottimizzando gli spazi, inoltre è un ottimo “divisore” tra ambienti in caso la cucina sia collegata al salotto.

Come dicevamo, le abitudini di chi abiterà la cucina sono il filo conduttore.

Se cucini regolarmente è sconsigliabile orientarsi verso materiali di tendenza che però sono difficili da pulire, soprattutto per quanto riguarda le aree top e paraschizzi.

A seconda di quanto e di come cucini, anche gli elettrodomestici avranno una disposizione differente.

Ci sono alcune regole che però valgono un po’ per tutti, ad esempio, il lavello e il piano cottura non devono mai essere attaccati, ma neanche troppo distanti.

La seconda “regola” è quella di posizionare la lavastoviglie vicino al lavello per non far cadere sporco o gocce d’acqua quando sposti le stoviglie.

Sempre pensando all’aspetto pratico, è consigliabile scegliere pensili chiusi e non mensole a vista e questo perché quando si cucina i fumi si depositano ovunque, meglio optare per armadietti chiusi.

Se però mangi prevalentemente fuori e quindi non cucini spesso, potrai permetterti di scegliere materiali “poco pratici” puntando tutto sull’estetica accantonando la praticità e la comodità.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium