Business - 02 giugno 2021, 07:00

Niente navetta, per ora, tra i porti di Nizza e Cap d’Ail: la gara è andata deserta

L’iniziativa era stata presentata come la novità dell’anno: un metodo ecologico e veloce per consentire ai 50mila pendolari che raggiugono Monaco e ai 16mila veicoli che, quotidianamente, varcano i confini del Principato, di usufruire di un’alternativa ecologica e comoda

Porto di Cap d'Ail

Porto di Cap d'Ail

Per ora nessuna navetta marittima collegherà il porto di Nizza con quello di Cap d’Ail.

L’iniziativa era stata presentata come la novità dell’anno: un metodo ecologico e veloce per consentire ai 50mila pendolari che raggiugono Monaco per ragioni di lavoro e ai 16mila veicoli che, quotidianamente, varcano i confini del Principato, di usufruire di un’alternativa ecologica e comoda.

Secondo il bando di gara, in 35 minuti di navigazione sarebbe stato possibile raggiungere la meta, trasportando mediamente 150 persone per un totale di 1.200 passeggeri al giorno destinati a crescere fino ad oltre 1.500 fra due anni.

Costi ridotti, battelli ibridi, corse che nei momenti di punta potevano essere anche due ogni ora, apertura anche ai turisti: si intravvedevano tutti gli ingredienti per una grande operazione di tutela dell’ambiente, di riduzione dell’inquinamento, anche con una valenza turistica.

In queste ore la doccia fredda: la gara di appalto è andata deserta e tutto è stato affidato ad una nuova asta che, si spera, dovrebbe andare in porto all’inizio del 2022.

A spiegarne le ragioni, in una dichiarazione ripresa dalla stampa francese, riportata anche da Nice Matin, il sindaco di Cap d’Ail Xavier Beck: “Penso che sarà necessario rivedere le condizioni di gara: trovare battelli che collegano i due porti in trenta minuti è tutt'altro che facile, penso sia più credibile 40 minuti. Occorre valutare il tempo per uscire dal porto di Nizza e anche fare i conti con i capricci delle condizioni del mare che non sono sempre ottimali. Anche il nostro sentiero costiero viene chiuso mediamente una volta alla settimana e, quando è chiuso, il mare è molto mosso e anche la navetta sarebbe in difficoltà”.




Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU