/ Sport

Sport | 05 giugno 2021, 15:33

F1. Leclerc cala l'asso: a Baku il monegasco porta la Ferrari a centrare una stupenda pole position, la sua nona in carriera

Nel finale all'ultimo tentativo il botto di Sainz conseguente a quello di Tsunoda vanifica gli ultimi giri lanciati. Secondo Hamilton, terzo Verstappen. Ma sul passo gara Red Bull e Mercedes dovrebbero avere ancora qualcosa in più della rossa

Foto Ferrari

Foto Ferrari

Charles Leclerc cala l'asso che gli era rimasto nella manica a Montecarlo, per quella gara non disputata. Il pilota del Principato, a sorpresa, conquista con la Ferrari una straordinaria Pole Position nel GP di Azerbaijan a Baku.

Una pole che arriva di nuovo con un botto nel finale, ma questa volta a mandare l'auto a muro è stato l'altro ferrarista, Carlos Sainz, nel tentativo di evitare l'Alpha Tauri di Tsunoda che aveva sbattuto poco prima davanti a lui.

Accanto al monegasco, alla nona pole in carriera, partirà la Mercedes di Hamilton. Delusione per la Red Bull dominatrice del venerdi, con Verstappen solo terzo e a inseguire da leader del mondiale il suo principale rivale che scatterà dalla prima fila. Ottimo quarto tempo per l'Alpha Tauri di Gasly, mentre Sainz, nonostante il botto, partirà quinto.

Alla vigilia di questo weekend Ferrari aveva dichiarato che sarebbe tornata a soffrire e addirittura a stare dietro a McLaren su questo tracciato cittadino: pretattica o inconsapevolezza di quanto questa vettura stia crescendo? In ogni caso, domani, non sarà per niente facile: Baku non è Monaco e Red Bull e Mercedes dovrebbero avere ancora un passo gara migliore della rossa. 

Federico Bruzzese

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium