/ Fashion

Fashion | 23 luglio 2021, 08:00

Al calar delle tenebre, Rue Bonaparte si tinge con i colori dell’arcobaleno (Foto)

La via pedonale alle spalle del porto è diventata la “regina” della movida nizzarda. Per chi cerca la trasgressione non vi è indirizzo migliore

Rue Bonaparte a Nizza

Rue Bonaparte a Nizza

Non fosse per il porto che si trova proprio dietro l’angolo o Place Garibaldi nella quale la via sbocca, si direbbe di essere nel romantico quartiere parigino dei Marais, invece ci troviamo in Rue Bonaparte, a Nizza.
Piccola strada dalla carreggiata dipinta di blu che ricorda Klein: una via “double face”.

 

 

 

Di giorno ricca di negozi e di attività, percorsa a piedi da parsone affaccendate, la sera  e la notte è tutto l’opposto.

Il regno di chi vuol tirare tardi, di chi cerca movida e trasgressione.
Di chi vuole vivere senza regole o con una sola precisa regola: ”Non ho obblighi e nessuno può impormene qualcuno”.

 

 

 

Si fatica, al calar delle tenebre, a  comprendere che ci si trova nel pieno centro di Nizza, in una strada pedonale immersa nel quartiere del porto, poco distante dalle due trafficate stazioni del tram di Garibaldi.

 

Bar, caffè ristoranti, locali alla moda si alternano a vecchi bistrot ed è un brulicare di persone che si muovono lungo la piccola strada così ricca di umanità e così diversa da tutto quello che si trova intorno.

Le Lignes 1 e 2 scaricano passeggeri e molti hanno come meta la strada azzurra che è anche arcobaleno, dove si possono incontrare persone diverse tra loro, vestite nei modi più improbabili oppure impeccabili nell’abito da sera e nel tacco mozzafiato.

Un’umanità composita, senza barriere, senza limiti si dà appuntamento in questa porzione di Nizza che ha cambiato pelle nel giro di pochi anni e sta soppiantando altre strade della movida.

 

 

Il Vieux Nice è a pochi passi, il MAMAC a poca distanza, la Promenade du Paillon a qualche centinaio di metri ed anche il mare.
Ma sembra di essere in un quartiere parigino: certo qualche mascherina in più non guasterebbe e forse questo è il momento meno adatto per darsi un appuntamento da quelle parti.

Però per chi cerca la trasgressione non vi è indirizzo  migliore…al calar delle tenebre quando Rue Bonaparte si tinge con i colori dell’arcobaleno.




Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium