/ Sport

Sport | 28 agosto 2021, 16:56

F1. In Belgio la Ferrari "stecca" il ritorno in pista dopo la pausa estiva: Leclerc solo undicesimo

Piccolo campanello d'allarme in casa rossa: nonostante la variabile meteo, ilnuovo motore per ora non ha dato i risultati sperati

Foto Ferrari

Foto Ferrari

È arrivata la pioggia a scombussolare le qualifiche del Gran Premio del Belgio, sulla leggendaria pista di Spa Francorchamps che ha dato il bentornato alla Formula 1 dopo la pausa estiva.

Una sessione di qualifica davvero combattuta, ma a mettere fuori al Q2 le due Ferrari del monegasco Charles Leclerc (11°) e Carlos Sainz (13°) non è stato di certo il meteo. Una piccola debacle se si considera il nuovo motore, e il nuovo telaio montato sulla vettura numero 16 dopo il botto di ieri, che avrebbero dovuto garantire migliori prestazioni. E se non sono arrivate, almeno in qualifica, su una pista prettamente di motore, i segnali non sono confortanti. Ma per dare un verdetto definitivo, benché parziale, bisogna aspettare la gara di domani, dove la variabile meteo potrebbe tornare a farla da padrona.

Qualifiche che si sono chiuse con un enorme ritardo per l'incidente avvenuto a inizio del Q3 alla McLaren di Lando Norris al Radillon. Pole per Verstappen in prima fila con un sorprendente Russell con la Williams, mentre in seconda fina ci sono undici titoli mondiali con Hamilton e Vettel. 

Federico Bruzzese

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium