/ Eventi

Eventi | 03 settembre 2021, 19:00

"Lou Babazouk", due mostre in contemporanea nel Vieux Nice (Foto)

Fino al 16 settembre espongono Isabelle Girard “En route. Photoésie de la Promenade des Anglais” e Elis Secundo “Le studio tropical à Hawaï”. Le due gallerie si trovano nel Vieux Nice in Rue de la Loge 8 e in Rue Benoît Bunico 2-5

Lou Babazouk,  Elis Secundo "Le studio tropical à Hawaï"

Lou Babazouk, Elis Secundo "Le studio tropical à Hawaï"

Dall'agosto 2019, la galleria municipale "Lou Babazouk" ospita mostre di artisti locali dilettanti e professionisti.
"Lou Babazouk" propone in contemporanea due mostre nelle sue due gallerie nel Vieux Nice.

Le mostre
Lou Babazouk - 8, rue de la Loge

Fino al 19 settembre 2021 – Isabelle Girard "En route. Photoésie de la Promenade des Anglais”
Isabelle GIRARD è nata a Parigi ed è cresciuta nel Var. Anima molti laboratori di scrittura nelle scuole nell'ambito del progetto "A mots découvertes", con lo scopo di trasmettere il suo amore per le parole e la scrittura. Ha scritto il testo dello spettacolo "Hays", che è stato proposto a Nizza l'8 marzo 2010 come parte della Giornata internazionale della donna.
Stabilitasi a Nizza da quasi 30 anni, l'autrice continua il suo lavoro sull'intimo, il quotidiano e Nizza. Per il progetto "En route", ha fotografato la Promenade des Anglais con il suo cellulare, dalla sua auto, per 2 mesi. Le fotografie sono accompagnate da testi poetici. Attraverso trenta foto e testi, racconta la profondità della vita quotidiana, l'odiata routine del viaggio da casa al lavoro, in cui c'è comunque una ricchezza, soprattutto nella cornice eccezionale della Promenade des Anglais, che molti nizzardi vedono a malapena, dalla familiarità con i luoghi o dallo stress della vita quotidiana. Isabelle GIRARD persegue l'obiettivo di scavare nel presente e nella ripetizione per trovare il momento unico e prezioso che desidera esprimere.

 
Lou Babazouk 2 – 5, rue Benoît Bunico



Fino al 19 settembre 2021 – Elis Secundo "Le studio tropical à Hawaï"
Elis Secundo è nata a Saboeiro ed è cresciuta a Salvador de Bahia, in Brasile. Vive e lavora in Francia, Brasile e Düsseldorf. Negli ultimi anni, Elis Secundo ha sviluppato la propria arte affidandosi alla natura: intensa; un'esperienza che l'osservatore europeo definisce come esotica.
Durante i suoi soggiorni nella giungla amazzonica o nel corso dei suoi frequenti viaggi alle Hawaii o nella della Polinesia settentrionale, l'artista ha avuto più di una volta l'opportunità di attraversare paesaggi di incredibile bellezza.
Il lavoro plastico di Elis Secundo è sorprendente quanto inaspettato: con la serie Octopus le forme si riferiscono ai tentacoli di polpi che l’artista ha avuto diverse opportunità di osservare durante le sue immersioni nei Mari del Sud. Affascinata dai movimenti di questi eleganti molluschi, l'artista ha creato dieci plastiche che dispiegano tutto il loro fascino sia all’interno di una galleria, sia all'aria aperta. Oggetti che sembrano danzare, animando lo spazio in un modo molto speciale. Le loro forme ricordano le estremità del polpo, ma potrebbero anche ricordare alghe o fiamme.

 





Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium