/ Eventi

Eventi | 18 settembre 2021, 07:00

Le barche colorate del porto di Nizza entrano a pieno titolo nel programma delle Giornate Europee del Patrimonio

Oggi e domani una serie di animazioni ed anche escursioni in mare faciliteranno la conoscenza dei segreti delle coloratissime barche che caratterizzano il porto

I pointus nel porto di Nizza

I pointus nel porto di Nizza

La cultura vive nel porto di Nizza: i pointus, le barche colorate che lo caratterizzano e che lo colorano con le loro tinte vivaci, entrano a pieno titolo fra i protagonisti delle Giornate Europee del Patrimonio.

 

 

I "pointus", sono barche in legno la cui parte anteriore e posteriore terminano con una "punta" e sono l'orgoglio del porto di Nizza e dei nizzardi. Fotografate da turisti di tutto il mondo, sfoggiano i loro colori smaglianti sotto il sole della Costa Azzurra.

Anche se i marsigliesi rivendicano la loro creazione nel 1880 per opera di un falegname italiano, ne sono stata rinvenute, fin dall'antichità, in tutto il Mediterraneo, dalle coste genovesi a quelle catalane e napoletane.

 

 

I nomi sono diversi a seconda della regione: la bette a Martigues, la barquette a Marsiglia, la nacelle in Languedoc e le tarquier a Saint-Raphaël.

A Nizza, i pescatori le chiamano le pointus, nome dato all'inizio del XIX secolo dai marinai bretoni che si divertivano nel vedere barche dai 6 agli 8 metri con una poppa tagliente come la prua.

Oggi, sabato 18 settembre e domani, domenica 19 settembre 2021, animazioni, giochi, passeggiate nel porto a bordo delle barche colorate, mentre si sente raccontare una storia che si fonde con quella della città: il programma è di quelli da indurre a raggiungere Port Lympia a Nizza e lasciarsi coinvolgere dalle piccole imbarcazioni e dalla loro storia.

Le iniziative sono curate dall’associane La Mouette, creata nel 1937, che raggruppa un’ottantina di pointus, 101 proprietari e una cinquantina di simpatizzanti che si metteranno a disposizione dei visitatori.

Tra le iniziative in programma anche una mostra di pittura dedicata alle imbarcazioni con opere di Hervé Nys, Laurent Bosio, Kristian, Philippe Bresson, Jérôme Chion o Roland
Bénaroche.

Il momento clou sarà la decorazione di una barca e poi il suo varo in mare dopo la tradizionale benedizione da parte del pastore degli artisti.

L’appuntamento è per oggi e domani dalle 9,30 alle 17 al Porto di Nizza, lungo il Quai Entrecasteaux, mentre animazioni, giochi e quiz sono riservati al pomeriggio dalle 14 alle 17.






Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium