/ Eventi

Eventi | 08 ottobre 2021, 07:00

Febbraio 2022, torna il Carnevale di Nizza con tante novità

La manifestazione inizierà venerdì 11 febbraio con uno spettacolo aperto e tutti e si concluderà domenica 27 febbraio 2022 con una grande festa popolare e gratuita. Sarà creato il villaggio del carnevale e un’esposizione consentirà di ammirare da vicino i carri

Febbraio 2022, torna il Carnevale di Nizza con tante novità

Dopo la precipitosa interruzione nel 2020 e l’annullamento quest’anno, nel 2022 tornerà il Carnevale di Nizza con tutto il suo fasto, la sua allegria e…sarà diverso dalle edizioni precedenti.

Come se il Covid avesse creato una barriera tra passato e futuro: si guarda alle novità, che sono importanti, per consacrare nell’olimpo delle feste di carnevale, assieme con Rio e Venezia, il carnevale di Nizza.

 

 

La festa, dedicata al “Roi des animaux” si svolgerà dall’11 al 27 febbraio e già questa è la prima novità.

Si tornerà alla serata di inaugurazione, gratuita, il venerdì, alle 18,30 con le tribune aperte a nizzardi e turisti per dare il via alle manifestazioni.
Erano anni che il venerdì era stato “scordato” a causa del pericolo terrorismo e delle misure di sicurezza che erano state adottate, ora si torna alla serata pubblica e gratuita forti della professionalità e delle celerità raggiunta nel controllare quanti accedono all’area del carnevale.

 

 

Non è questa la sola novità della 147ma edizione del Carnaval de Nice.

  • Nello spazio del kiosque à musique (Jardin Albert Ier, accesso dalla Promenade des Anglais) verrà installato il villaggio del carnevale. Tutti i giorni, gratuitamente, saranno proposte animazione, stand gastronomici, convegni e spettacoli. Sarà installata anche la biglietteria. Il villaggio sarà aperto per tutta la durata del carnevale e, sul palco del Théâtre de Verdure, sarà un susseguirsi di attività e spettacoli, per grandi e piccini.
  • Prima di ogni sfilata è prevista l’esposizione dei carri, così da consentire al pubblico di poterli ammirare da vicino ed anche fotografarli e filmarli senza particolari difficoltà.
  • L'elezione dei Comtes et Comtesses, che è in corso, creerà delle nuove figure che arricchiranno le sfilate e che avvicineranno ancora di più la grande manifestazione ai quartieri cittadini, considerato che conti e contesse saranno l’espressione dei territori.
  • Le tribune saranno disposte diversamente, più vicine all’aera “carnevalesca”.
  • Infine torna un grande spettacolo, domenica 27 febbraio, in occasione della cerimonia di chiusura, durante la quale si brucia il Re del Carnevale: “Si tratterà di una vera festa popolare e gratuita”, parole di Cristian Estrosi ieri mattina in Consiglio Municipale.





Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium