/ Altre notizie

Altre notizie | 10 ottobre 2021, 10:00

Il libro Cuore sbarca in municipio a Nizza

Creata la figura dello “scrivano”, fra i suoi compiti supportare e consigliare nelle procedure amministrative, aiutare a predisporre ricorsi, a scrivere lettere o a predisporre dossier

Municipio di Nizza

Municipio di Nizza

Faceva la quarta elementare. Era un grazioso fiorentino di dodici anni, nero di capelli e bianco di viso, figliuolo maggiore d’un impiegato delle strade ferrate, il quale, avendo molta famiglia e poco stipendio, viveva nelle strettezze”: così inizia sul libro Cuore di De Amicis il racconto dedicato al “Piccolo scrivano fiorentino”.

Sono trascorsi anni ed anni e il libro “Cuore” a scuola nemmeno lo si legge più, ma a Nizza qualcuno deve averci pensato.

Così in Municipio è stata  creata, nel 2019, la figura dello “scrivano”: nulla a che vedere col piccolo figlio di un impiegato delle ferrovie, si tratta di un funzionario pubblico che, solo su appuntamento, si mette a disposizione dei cittadini per aiutarli a scrivere lettere, a sottoscrivere petizioni rivolte alle pubbliche amministrazioni, a predisporre dossier, a risolvere questioni burocratiche ad inoltrare ricorsi contro le multe.

Con un’eccezione: nulla che riguardi tasse e denunce dei redditi.

Con l'esplosione della pandemia lo "scrivano" ha dovuto cessare le proprie funzioni, ora torna nuovamente ad occupare il proprio ufficio in Municipio nel Vieux Nice. Lo si può contattare per ottenere un appuntamento telefonando al numero 04 97 13 20 00.

Fra i suoi compiti anche quello di supportare e consigliare in varie procedure amministrative e di fare riferimento agli organi competenti se la richiesta non rientra nelle competenze comunali.

Insomma se la prima dedizione del romanzo per ragazza scritta da Edmondo De Amicis fu pubblicata nel 1886, a Nizza si rispolvera la figura dello scrivano per aiutare le persone nei difficili ed a volte anche tortuosi iter della burocrazia.  

Un solo dato: fra il mese di aprile 2019 e marzo 2020, lo "scrivano" ha ricevuto 250 persone, ora torna a lavorare...

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium