/ Business

Business | 11 ottobre 2021, 09:00

Il “Monaco Economic Board” rinsalda i legami con Anversa

Il MEB non è da meno e la sua prossima tappa è Dubai, in occasione dell'esposizione mondiale Expo 2020. Diversi affari economici settoriali sono in preparazione in questo contesto.

Il “Monaco Economic Board” rinsalda i legami con Anversa

Dal 28 al 30 settembre, una delegazione formata da una quindicina di imprenditori e guidata dal Monaco Economic Board (MEB), ha partecipato ad un comitato economico ad Anversa, principale metropoli fiamminga, secondo porto d'Europa e capitale mondiale del diamante.

Un viaggio proficuo, realizzato sotto l’egida dell'Ambasciata di Monaco in Belgio e con l'aiuto di numerosi partner del posto.

Il comitato economico si è tenuto nel bel mezzo di uno splendido scenario neogotico, al di sotto del lucernario dell’antica borsa del commercio, la Handelsbeurs. È stato inoltre accompagnato da una prestigiosa cena in presenza di S.E. Isabelle Berro-Amedï, Ambasciatrice di Monaco in Belgio e di Nancy Dotta-Van Tendeloo, Console del Belgio a Monaco, peraltro originaria di Anversa.

Nel corso della serata, diversi relatori, tra cui Michel Dotta e Guillaume Rose per il Monaco Economic Board, hanno sottolineato il successo economico del Principato.

Questa valorizzazione della città è stata ben accolta dal pubblico, dagli operatori economici e dalle figure di spicco della città fiamminga, la maggior parte dei quali sono stati invitati da Guy Van Doosselaere, console generale onorario di Monaco ad Anversa.

Prima della cena, un cocktail party ha permesso ai rappresentanti delle entità monegasche di stabilire i primi contatti.

Il giorno dopo, la maggior parte del programma si è svolto nel porto di Anversa.

Accolta dalle autorità portuali, la delegazione ha avuto il privilegio di visitare diverse installazioni dell’immensa infrastruttura. Tra questi, Euroports, la filiale del Monaco Resources Group, possiede diversi terminali: un luogo ideale per rappresentare le nuove relazioni economiche tra i due territori.

Sul posto è stato inoltre organizzato un forum economico nel corso del quale il MEB ha firmato un accordo di cooperazione con la Camera di Commercio CBL-ACP. Questa firma permetterà di intensificare i legami con il Belgio ma anche con altre regioni del mondo, in particolare l’Africa.

Del resto, anche il Club degli Imprenditori Monegaschi in Africa (CEMA), presente in questa trasferta e rappresentato dal Presidente Fréderic Geerts, ha firmato un accordo con la stessa organizzazione

Sono seguiti una serie di incontri tra gli imprenditori monegaschi e quelli fiamminghi, che erano circa una sessantina, incentrati su settori come il commercio e la logistica, ma non solo.

La sera, una cena organizzata da S.E. Isabelle Berro-Amadeï, ha permesso agli imprenditori del Principato di scambiarsi i contatti in un ambiente esclusivo.

Giovedì, la delegazione ha avuto la possibilità di visitare l'Antwerp World Diamond Center, un luogo esclusivo attraverso il quale transita la totalità dei diamanti che vengono poi trasformati o venduti ad Anversa, vale a dire l’86% dei diamanti grezzi e il 50% di quelli lucidati del mondo, insomma, un vero e proprio “gioiello”.

Infine, un pranzo di debriefing ha concluso questa trasferta con lo scopo di trarre un primo bilancio, particolarmente positivo, che evidenzia la voglia degli imprenditori di ripartire alla conquista di nuovi mercati.

Il MEB non è da meno e la sua prossima tappa è Dubai, in occasione dell'esposizione mondiale Expo 2020. Diversi affari economici settoriali sono in preparazione in questo contesto. 

Inoltre, un viaggio a San Pietroburgo è già previsto per la prima metà del 2022.

Francesca Geuna

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium