/ Altre notizie

Altre notizie | 19 ottobre 2021, 07:00

Nizza: rappresentanti di 250 città e regioni europee discuteranno per tre giorni di sicurezza urbana

Da mercoledì 20 ottobre a venerdì 22 ottobre 2021 all’Acropolis assemblea del Forum europeo per la sicurezza urbana (Efus). I relatori discuteranno anche l'impatto dei cambiamenti climatici sulla sicurezza urbana

Centro video sorveglianza di Nizza

Centro video sorveglianza di Nizza

Per tre giorni Nizza diventa la capitale della sicurezza urbana, luogo di incontro, di riflessione e di scambio di esperienze.

Da mercoledì 20 ottobre a venerdì 22 ottobre 2021, nella capitale della Costa Azzurra, all’Acropolis,  si daranno appuntamento i rappresentanti di oltre 250 città e regioni europee che aderiscono al Forum europeo per la sicurezza urbana (Efus).

 

 

 

Si tratta dell'unica rete europea di enti locali e regionali dedicata alla riflessione, alla cooperazione e al sostegno degli amministratori locali e delle loro équipe nel campo della sicurezza urbana.

Creato nel 1987, riunisce quasi 250 città e regioni di 15 Paesi: riconosciuta per la sua competenza dalle istituzioni nazionali ed europee, Efus è una rete rappresentativa della diversità dei territori che riunisce, va al di là delle affiliazioni politiche, favorendo  lo scambio di esperienze tra autorità locali secondo il principio "le città aiutano le città".

La pandemia di Covid-19 ha rappresentato una sfida senza precedenti per le città e le regioni europee, che si sono trovate in prima linea nella gestione delle crisi e delle sue conseguenze sulle popolazioni locali: 250 città europee si incontreranno dal 20 al 22 ottobre a Nizza per la Conferenza internazionale sulla sicurezza,  Democrazia e città.

 

 

Rivolta a tutti i responsabili della sicurezza urbana (funzionari, amministratori, amministrazioni statali, magistrati, forze di sicurezza, assistenti sociali, ricercatori, rappresentanti del settore privato e attori della società civile),  la conferenza ha quale obiettivo quello di favorire lo scambio di esperienze concrete e conoscenze teoriche in materia di  sicurezza urbana.

Per la prima volta, i relatori discuteranno l'impatto dei cambiamenti climatici sulla sicurezza urbana e il contributo delle tecnologie, compresa l'intelligenza artificiale, alle politiche di sicurezza.

Sono in programma diverse visite sul campo, così da consentire ai partecipanti di scoprire i meccanismi locali per la prevenzione della delinquenza e la protezione delle persone e degli spazi pubblici.

L’apertura dei lavori  (mercoledì 20 ottobre alle 14) è affidata al Sindaco di Nizza Christian Estrosi ed a Willy Demeyer borgomastro di Liegi che è pure il presidente di Efus.
 


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium