/ Politica

Politica | 10 novembre 2021, 18:00

Menton ha il suo nuovo sindaco, ma…potrebbe durare molto poco!

Annunciate le dimissioni di 17 Consiglieri Municipali: la normativa prevede in questo caso lo scioglimento del Consiglio Municipale

Yves Juhel dopo la sua elezione a sindaco di Menton

Yves Juhel dopo la sua elezione a sindaco di Menton

E’ Yves Juhel, secondo adjoint dell’amministrazione retta da Jean-Claude Guibal, recentemente deceduto, il nuovo sindaco di Menton.

La sua elezione non è stata semplice, né serena: polemiche nel corso della seduta consigliare, due candidati a confronto e alla fine, per un solo voto, il neo sindaco l’ha spuntata sull’ex première adjointe, Sandra Paire.
Sono stati 18 i voti a favore di Yves Juhel e 17 quelli ottenuti da Sandra Paire.

L’elezione, sia pure con un margine risicato, non ha però sopito la situazione che, anzi, ha subito un’accelerazione subito dopo la proclamazione del risultato.
Sandra Paire ha annunciato le proprie dimissioni dal Consiglio Municipale, in questo imitata dagli altri 16 colleghi che l’avevano votata.

Ora il passaggio successivo è la formalizzazione delle dimissioni che, se saranno confermate, dovrebbero far scattare quanto previsto dal Code Général des Collectivités Territoriales.

Il Prefetto dovrebbe “mandare a casa” tutti i consiglieri ed indire nuove elezioni: la normativa, infatti, è chiara: le dimissioni di almeno un terzo dei componenti del Consiglio provoca il suo scioglimento.

In questo caso il neo sindaco dovrebbe rimanere in carica per gli affari correnti: sarà il Prefetto delle Alpi Marittime a gestire, nelle prossime ore, una situazione alquanto ingarbugliata.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium