/ Business

Business | 11 luglio 2019, 07:00

Dieci serie TV da non perdere nel 2021

Anche se piattaforme come Netflix o Infinity avevano preso già da tempo un posto importante nelle abitudini degli italiani, non v’è dubbio che la crisi pandemica abbia definitivamente rivoluzionato il rapporto degli spettatori con le serie TV.

Dieci serie TV da non perdere nel 2021

Anche se piattaforme come Netflix o Infinity avevano preso già da tempo un posto importante nelle abitudini degli italiani, non v’è dubbio che la crisi pandemica abbia definitivamente rivoluzionato il rapporto degli spettatori con le serie TV. Nel 2020 e nel 2021 la domanda è cresciuta esponenzialmente, e al contempo altri attori come Amazon Prime Video hanno conquistato settori significativi di mercato. Questo nonostante il 2020 abbia costituito un anno problematico per le produzioni, viste le limitazioni impresse in tutto il mondo dall’epidemia del Coronavirus.

La progressiva crescita di pubblico non ha riguardato solo le Serie TV in streaming ma ha riguardato più in generale tutto l’intrattenimento in Rete: dal boom della piattaforma streaming Twitch (di proprietà Amazon), alla crescita di casinò online come Synergy Casino IT, ai tornei di eSport online e in generale all’iGaming. Del resto, il tempo trascorso in casa prima per i lockdown e poi per l’estensione dello smart working hanno irrimediabilmente modificato le opinioni degli italiani.

Dieci Serie TV che non dovresti perdere

Il 2021 è ancora lungo e pieno di sorprese e nuove serie in uscita, ma intanto ecco alcune serie che dovrebbero essere viste dagli appassionati

  • Omicidio a Easttown (Sky e NOW TV)

  • Tenebre e ossa (Netflix)

  • I soldi in poche parole (Netflix)

  • Loki (Disney +)

  • Anna (Sky e NOW TV)

  • La ferrovia sotterranea (Prime Video)

  • Speravo di morì prima (Sky e NOW TV)

  • Physical (Apple TV+)

  • Waffle + Mochi (Netflix)

  • WandaVision (Disney +)

Tra le serie citate, che spaziano tra diversi generi, I soldi in poche parole, disponibile da maggio su Netflix, è forse la più particolare perché si innesta nel solco delle Docu-series affrontando con sguardo inedito luci e ombre del denaro in Rete: dalle carte di credito, agli investimenti online, ai casinò che stanno avendo successo in Rete, come in Italia Gunsbet Casino.

Omicido a Easttown, disponibile su Sky e NowTV, è invece un classico detective story che ha già riscosso grande successo alla sua uscita tra gli amanti del genere. Altra serie 2021 che ha già riscosso enorme successo è Tenebre e ossa, in esclusiva su Netflix, serie Fantasy ambientata in un tempo imprecisato che richiama la Russia degli Zar.

Sempre spazio al fantastico, ma questa volta nell’universo Marvel, viene dato in Loki, spin off dedicato al fratello di Thor con Owen Wilson nel cast (Disney +)

Per gli amanti di Amazon Prime Video, la serie di riferimento da non perdere è invece La Ferrovia Sotterranea, racconto storico e drammatico sul tema dello schiavismo ambientato negli stati del Sud degli USA prima della guerra civile, Sky e la sua gemella in streaming NOW TV dal loro canto, ospitano anche Anna, serie del visionario talento italiano Niccolò Ammaniti ambientata in un mondo post-apocalittico popolato solo da bambini, e Speravo di morì prima, dedicata alla vita dello storico capitano della Roma Francesco Totti.

Oltre alla già citata Tenebre e Ossa, proposta da Netflix è invece anche Waffle + Mochi, serie TV realizzata dalla casa di produzione di Barack e Michelle Obama e dedicata al mondo del cibo e della cucina, in una chiave pop ma adatta a tutti i gusti.

Serie TV, il boom proseguirà?

Come si è visto, dunque, la crisi pandemica è stata contemporaneamente un male e un bene per il mondo delle Serie TV. Da una parte, il 2020 ha visto un brusco rallentamento delle produzioni per le limitazioni imposte. Dall’altra, il rallentamento è avvenuto proprio mentre aumentava in modo sensibile la domanda. La fine del 2020 e la prima metà del 2021 hanno visto per fortuna la situazione allentarsi e i prossimi mesi ci regaleranno serie nuove di zecca.

D’altra parte, anche se la crisi pandemica sembra al momento aver lasciato spazio a una vita quasi normale, le cambiate abitudini degli italiani riguardo all’intrattenimento ha probabilmente superato un punto di non ritorno, per il quale gli ascolti delle produzioni in streaming rimarranno alti. Non resta dunque che aspettare i prossimi mesi, che regaleranno al pubblico molte serie inedite girate proprio nella seconda metà del 2020 e a inizio 2021.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium